L’acqua e la sostenibilità al centro del weekend di Mura Festival

Si prospetta un weekend molto speciale in occasione della 2ᵃ edizione del Mura Festival, organizzato da STUDIOVENTISETTE e promosso dal Comune di Verona, con una due giorni dedicata all’acqua come risorsa fondamentale per il Pianeta e alla sostenibilità.

Si parte sabato con Craft – il potere delle mani: un evento dedicato all’artigianato e al riuso creativo in cui sarà possibile toccare con mano l’arte del “dare una nuova forma alle cose” con tantissimi laboratori dedicati per coinvolgere grandi e bambini. Circa 30 espositori dalle 11:00 alle 24:00 con l’arte artigianale dal creare bijoux con la seta shibori e swaroski al diamond painting decorando e personalizzando oggetti con pietrine e cristalli, dal realizzare mosaici in miniatura al maneggiare la ceramica creando ciotoline, tazze e recipienti di vario genere sperimentando le tecniche più diverse.

Durante tutto il weekend verrà realizzata un’opera in legno dedicata all’acqua come fonte di vita a cura dell’intagliatore Alberto Bramati che terminerà l’opera proprio domenica in occasione della giornata dedicata all’acqua.

Oltre ai laboratori non mancherà poi un’area market con trenta espositori provenienti dal mondo del craft e dell’handmade in cui sarà possibile trovare tantissimi oggetti originali realizzati a mano con passione.

Il palinsesto del Craft prosegue anche la domenica inserendosi in una giornata interamente dedicata all’acqua, realizzata grazie al sostegno di Acque Veronesi

«Sostenibilità – racconta il Presidente di Acque Veronesi Roberto Mantovanelli – significa promuovere uno sviluppo che salvaguardi le risorse del nostro Pianeta ed è un preciso impegno per chi, come Acque Veronesi, è chiamato a gestire la risorsa idrica attraverso processi complessi che devono nel tempo tutelare l’acqua e la salute di chi la beve. La partecipazione di Acque Veronesi a Mura Festival dirige questo fondamentale messaggio alle nuove generazioni, con l’obiettivo di accrescere in loro la sensibilità al rispetto ambientale, da realizzarsi anche attraverso gesti semplici, come l’uso dell’acqua di rubinetto».

Alle ore 16.30 l’appuntamento è con Scienza Divertente che propone un laboratorio per bambini dedicato proprio all’H2O: un’occasione per scoprire tutti i segreti del bene più preziosi al mondo, educando attraverso il gioco, i grandi di domani.

Dalle ore 18, a raccontare l’evento sarà invece il programma live Viva Summer Live @ Mura Festival di Radio Viva FM, radio partner dell’evento, che andrà in onda durante l’orario dell’aperitivo, fino alle ore 20 e che presenterà per l’occasione uno storytelling speciale sul tema dell’acqua.

Dalle ore 20.45 poi, è la volta di un suggestivo spettacolo musicale itinerante a cura della Marchin Street Wind & Brass Brothers Band. La band, emblema della sostenibilità, è un composto di strumenti a fiato e percussioni che propone brani originali e standard Jazz/Funk/Latin Jazz/Raggae senza l’utilizzo di amplificazione alcuna con arrangiamenti estrosi dal gusto esotico. 

Un ensemble formato da trombe, tromboni, sax e percussioni che vuole portare la musica jazz/funk e latin per le strade, come le tradizionali band di New Orleans, ispirato dai grandi musicisti come Jaco Pastorius, Duke Ellington, Trombone Shorty, Miles Davis e Herbie Hancock. 

Gli arrangiamenti sono tutti a cura di Roberto Zantedeschi, leader del gruppo e laureato in tromba jazz al conservatorio. Roberto ha partecipato a diversi festival jazz come “Non Sole jazz festival”, “Valsugana Jazz Tour e ha collaborato con grandi musicisti e direttori d’Orchestra come Bruno Tommaso, Giancarlo Gazzani, Paolo Fresu, Roberto Cipelli, Uri Caine, Gil Golstein, Roberto Spadoni, Robert Bonisolo e molti altri.

Il programma completo della due giorni, comprensivo di info e modalità di iscrizione ai laboratori è consultabile sul sito www.murafestival.it e sulla pagina Facebook dell’evento.

Mura Festival si svolgerà in sicurezza e seguirà la vigente normativa anticovid-19: verranno prese tutte le precauzioni necessarie per vivere l’evento in condizioni di sicurezza, dando occasione a tutti di trascorrere momenti di socialità ed esperienze all’aria aperta, serenamente e senza rischi. Per accedere a Mura Festival non è necessario presentare il green pass.

Il Festival animerà 5 aree del parco delle mura: Il Bastione di San Bernardino, il Bastione di San Zeno, il Bastione delle Maddalene, Porta Fura e Prato di Castel San Felice per tutta l’estate 2021. L’ingresso all’area della manifestazione è sempre gratuito e alcune delle attività sono fruibili previa iscrizione. Il calendario di appuntamenti e attività, in costante aggiornamento e costo dei singoli eventi/attività è disponibile online sul sito www.murafestival.it.

L’area food, wine and drink è aperta dal 24 maggio, dal lunedì alla domenica dalle 18.00 alle 24.00. L’area food per questo weekend sarà aperta dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 18.00 alle 24.00.