“La Gabbianella e il Gatto”: il libro diventa uno spettacolo

Sarà dedicato ai bambini tra i 6 e i 10 anni lo spettacolo targato Assemblea Teatro che porta sul palco lo storico racconto di Luis Sepúlveda, Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare.

Negli anni Novanta La Gabbianella e il Gatto, successo editoriale di Luis Sepúlveda, fece innamorare milioni di lettori, soprattutto bambini che, in quella storia di amicizia e rispetto, hanno trovato un modello di comportamento. Per la rassegna Famiglie a teatro, domenica 25 febbraio alle 16.30 al Teatro Stimate, Fondazione Aida porterà in scena proprio la storia dei due amici animali grazie al centro di produzione teatrale Assemblea Teatro.

Lo spettacolo, pensato per i bambini di fascia tra i sei e i dieci anni, è una riduzione teatrale proposta dal regista Renzo Sicco e da Gisella Bein che, tramite le illustrazioni di Monica Calvi, condurranno i piccoli spettatori tra le pagine del racconto tra dolcezza e messaggi di responsabilità verso la natura.

Il cast porterà in scena la vicenda di Kengah, una gabbiana avvelenata dal petrolio e che prima di morire affida il suo uovo al gatto Zorba facendogli promettere: «di non mangiarlo, di averne cura finché non si schiuderà e di insegnare a volare al nascituro». Il tutto accompagnato dalle musiche di Matteo Curallo.

I biglietti della rappresentazione, organizzata in collaborazione con il Comune, Banco BPM, Abio e il sostegno di Fondazione Cariverona e Arteven, sono acquistabili presso il Teatro Stimate un’ora prima dello spettacolo e la domenica dalle 9 alle 12.30 oppure online sul sito di Fondazione Aida www.fondazioneaida.it.