La Festa dell'equo e solidale il 12 e 13 ottobre in Arsenale

VERONA – Una <strong>grande festa del commercio equo e solidale, aperta a tutti. È in programma sabato 12 e domenica 13 ottobre</strong>, nei padiglioni <strong>dell’ex Arsenale austriaco di Verona, EquaVerona: la festa delle interAzioni solidali</strong>. Una due giorni organizzata dalla cooperativa Le Rondini, insieme ad Assolavoratori Altromercato, in collaborazione con l’associazione Gamargioba e con il patrocinio del Comune di Verona.

Più di 200 volontari saranno coinvolti nell’allestimento della festa, a <strong>ingresso libero</strong>, che presenterà il meglio dei prodotti del commercio equo e solidale e dei progetti di economia solidale. Gli spazi coperti dell’ex Arsenale si trasformeranno così in una grande bottega e in un luogo di scambio di conoscenze, con numerosi incontri dedicati alla scoperta di questo mondo e laboratori per adulti e bambini, che avranno a disposizione un’area attrezzata. Non mancheranno poi le mostre tematiche e concerti serali (folk rock e pizzica con i Khorakanè e i Krasì).

L’evento intende trasmettere <strong>l’importanza di coltivare un’altra economia, basata sulla sostenibilità non solo economica, ma anche sociale e ambientale</strong>. «Vogliamo sottolineare che si possono costruire “reti solidali” e un diverso tipo di economia, richiamando un pubblico nuovo e, soprattutto, i giovani» ha detto <strong>Riccardo Mercanti, presidente della cooperativa Le Rondini</strong>. «Al centro di EquaVerona non ci sarà solo il commercio equo con il Sud del mondo: parleremo anche di progetti di economia solidale italiana, di rispetto della terra e dei diritti; un accento particolare sarà dato al cibo, come strumento per trasferire emozioni e concetti: il nostro menù, studiato dagli chef Davide Piva e Stefano Facincani, offrirà prodotti equo-solidali, a km zero, Dop, provenienti da agricoltura biologica e dai presidi Slow Food».

Fra i vari appuntamenti, si parlerà di economia carceraria, con l’esperienza della cooperativa L’Arcolaio di Siracusa e dell’associazione La Fraternità, di accesso al credito con Adiconsum e di finanza solidale con Mag Verona. Nell’ambito della campagna IO.EQUO, promossa da Altromercato, ci sarà poi un focus sul cacao, prodotto simbolo del valore e dell’impegno del commercio equo e solidale, con degustazioni e animazione per bimbi, oltre che proiezione di filmati sul tema dello sfruttamento minorile nelle piantagioni di cacao. Il tutto a ingresso libero.

<italic><strong>IN ALLEGATO IL PROGRAMMA COMPLETO</strong></italic>

<strong>La Redazione</strong>