La chitarra magica di Antonio Forcione a Malga Gasparine

Molisano di nascita e londinese d’adozione, Antonio Forcione è uno dei virtuosi della chitarra più versatili d’Europa. Domenica 24 luglio, alle 15, l’artista-compositore di fama internazionale si esibirà sui pascoli che circondano Malga Gasparine di Bosco Chiesanuova per il quinto appuntamento della rassegna Voci e Luci in Lessinia.

Intenso e creativo, Antonio Forcione è un musicista unico e imprevedibile: la sua musica ha una delicatezza rara, ma esprime al tempo stesso umorismo e passionalità. Acclamato come uno degli chitarristi più versatili d’Europa, esce dagli schemi convenzionali del repertorio per chitarra, avventurandosi in una ricerca che va oltre il linguaggio armonico-melodico. Esplora lo strumento fino a ricavarne una sonorità che diventa impronta digitale, quasi una firma sonora, servendosi di una consapevolezza jazzistica con influenze world brasiliane, spagnole e nord africane.

Nato in Molise, si è diplomato in arte applicata all’Istituto d’arte di Ancona distinguendosi in particolare in scultura e disegno. Trascorsi due anni a Roma, studiando armonia e insegnando chitarra, nel 1983 si è trasferito in Gran Bretagna alla ricerca di ispirazione. In un anno aveva già registrato il suo primo album, Light and Shade, seguito da altri tredici, in gran parte composti da materiale originale, per etichette discografiche quali Virgin Venture Jazzpoint e Naim. I suoi ultimi lavori sono entrati nella top 10 di varie classifiche di musica jazz del Regno Unito. Le sue composizioni più evocative sono state utilizzate anche per film e programmi televisivi.
Forcione ha suonato con numerosi artisti, tra i quali: Trilok Gurtu, Birelli Lagrene, Andy Sheppard, Jason Rebello, Ronu Majumdar, Martin Taylor, Barney Kessel, Dominic Miller, Chano Dominguez, Harvie Swartz, Juan Martin, Claudio Roditi, John Etheridge, Rossana Casale e Gary Howard (Flying Pickets).

Ha girato il mondo partecipando a manifestazioni internazionali – come Womad UK, Womad Sicilia, BreconJazz festival, Delhi, Bombay, Melbourne, Sidney, Adelaide, Ankara, Istanbul, Harare, Beirut, Roma, Verona, Milano, Parigi, Edinburgo, Montreal, Cordoba, Madrid, Arts Festival di Hong Kong, Singapore, Montreux, Jakarta – e a numerosi festival di chitarra con Martin Taylor, Bireli Lagrene, Barney Kessel, Dominic Miller, Chano Dominguez, Ed Jones, Rossana Casale, Erkan Ogur,Trilok Gurtu, Bosco de Oliviera, Neil Stacey, Andy Sheppard, Joji Hirota, Steve Lodder, Alex Wilson, John Etheridge, Vic Juris, Ronu Majumdar, Jason Rebello, Augusto Mancinelli. Ha aperto inoltre, come solista, i concerti di John Scofield, Phil Collins, John McLaughlin, Zucchero, Bobby McFerrin, Pino Daniele e Van Morrison.

* In caso di maltempo il concerto (a ingresso gratuito) si terrà, alle 16, al Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova. Malga Gasparine di Mezzo è raggiungibile a piedi (in 20 minuti circa) partendo da Malga Podestaria. Dalle 12 alle 18 il tratto di strada che collega Bocca di Selva a Malga Lessinia sarà chiuso al traffico. Un servizio di bus navetta collegherà il luogo del concerto ai parcheggi di Bocca di Selva e Malga Lessinia.

Info: Ufficio Iat Lessinia in Piazza della Chiesa 34 a Bosco Chiesanuova (Verona), dalle 9-13 e 14.30-18.30 (escluso il lunedì pomeriggio). Telefono: 045.7050088 e 347.7137233; email: <mail=’mailto:info@vocieluciinlessinia.net’>info@vocieluciinlessinia.net</mail>; sito internet: <link=’http://www.vocieluciinlessinia.net’ class=’_blank’>www.vocieluciinlessinia.net</link>.

Marta Bicego