Inizia la terza edizione del Mura Festival

Dopo il successo della scorsa edizione torna il Mura Festival anche quest'anno a partire dal 12 giugno, all'insegna di "Bastioni in scena" con musica, teatro, letteratura, sport e tanti intrattenimenti per famiglie e bambini.

Mura festival 2022
Mura festival 2022

Per il terzo anno consecutivo il Mura Festival accende l’estate sui bastioni. Dal 12 giugno teatro, musica, attività per i più piccoli, musica live, street food, degustazione e molto altro animeranno il Parco delle Mura, oasi verde dall’importante valore storico e culturale. Una rassegna di oltre 120 appuntamenti dal martedì alla domenica, un progetto artistico ad ampio respiro per coinvolgere tutto il pubblico con sonorità jazz, funk, soul, pop, indie, folk, blues e dance.

Mura festival bastione di san bernardino
Mura festival bastione di san bernardino

Protagoniste saranno anche il teatro e le arti performative, con un fitto calendario di appuntamenti variegati per rinnovare il forte sostegno alle arti performative e agli operatori dello spettacolo, dopo quasi due anni di piena difficoltà dovuta al protrarsi della pandemia.

Torna infatti, dopo il successo delle scorse edizioni, la rassegna “Bastioni in Scena” a cura del Teatro Scientifico/Teatro Laboratorio: 24 imperdibili appuntamenti che spaziano in vari generi coinvolgendo numerose compagnie teatrali e che avranno per palcoscenico il “Teatro dell’Orecchione” del Bastione San Zeno in circonvallazione Maroncelli (di fronte al numero civico 2). Novità della rassegna è la serata del mercoledì “Mura da Ridere”, per dare spazio al coinvolgimento del pubblico con risate e allegria. Per maggiori informazioni www.teatroscientifico.com.

Yoga Mura Festival

Nella location di San Bernardino appuntamento il martedì con un nuovo format dedicato interamente al Disco Vinile con “Vinili su Tela e Listen & Buy”. ‘Vinili su tela’ riconferma l’appuntamento con l’artista Stephanie Ocean Ghizzoni in una performance di Live Painting, accompagnata  quest’anno da una sezione dedicata al Mercatino del Vinile “storico” con la possibilità di poter scegliere i propri dischi, scoprirne la storia e in quale club hanno “girato”, portarli in console dove un dj li suonerà per voi e poterli comperare se hanno soddisfatto le aspettative

Non mancheranno anche altri importanti dj veronesi e non solo, che hanno fatto la storia del clubbing nazionale. Primo grande appuntamento da non perdere sarà con “Listen & Buy Vinil market” martedì 21 giugno.

Locandina Gin and Jazz

Ogni mercoledì sera “Gin’n’Jazz”, dopo il successo degli ultimi due anni, un format esclusivo in cui sarà possibile degustare cocktail a base di gin premium italiani ed essere allietati da ensemble jazz diversi ogni settimana. I giovedì si alterneranno 2 diversi appuntamenti entrambi dedicati alla scoperta di autori, giovani artisti ma anche di tutta la rete culturale veronese.
Da una parte avremo il classico appuntamento di Storytellers, dall’altra la “Brand New Verona”, con protagonista la Rete Culturale di Verona, un nuovo appuntamento per valorizzare e dare visibilità ai giovani artisti e alle loro produzioni musicali. Tante le serate speciali, che si alterneranno alle rassegne letterarie, ai numerosi eventi per bambini e famiglie e alle visite guidate.

Lo sport resta uno dei protagonisti assoluti del festival, declinato nelle più svariate proposte per soddisfare le diverse esigenze e permettere a tutti di partecipare. Il 21 giugno immancabile appuntamento con lo yoga day, una maratona di lezioni per grandi e bambini dalle 7.30 alle 23.30. Punti fermi della manifestazione restano anche il gipsy market e l’area food.

l Festival animerà il Bastione di San Bernardino, il Bastione di San Zeno, il Bastione delle Maddalene e Prato di Castel San Felice per tutta l’estate 2022. Tutto il calendario di appuntamenti e attività è consultabile al sito www.murafestival.it.

L’ingresso all’area della manifestazione è sempre gratuito e tutte le attività sono fruibili previa iscrizione. Il costo dei singoli eventi/attività è disponibile online.

Locandina delle passeggiate con Shakespeare

La terza edizione del Mura Festival, organizzato da Studioventisette, Doc Servizi, Comune di Verona, Ufficio UNESCO “Città di Verona – Patrimonio Mondiale UNESCO” e Verona Città Murata, è stata presentata oggi in sala Arazzi. Presenti l’assessore ai Rapporti Unesco, Alessandra Biti presidente Studioventisette Srl, Angelo Peretti del Consorzio per la Tutela del Chiaretto e del Bardolino e Asolo Prosecco, Silvia Franceschini, Event & Communication Manager Librerie Feltrinelli, Alessandro Formenti, direttore artistico della rassegna per Doc Servizi, Isabella Caserta direttrice artistica del Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio. Presenti anche Solimano Pontarollo di Casa Shakespeare ed Erika Bergamini.

«Una sfida vinta, perchè la risposta dei cittadini è stata da subito positiva – ha detto l’assessore -. Ciò ci ha permesso di organizzare un festival sempre più ricco, l’anno scorso abbiamo superato quota 600 eventi durante i mesi di programmazione estiva. D’altronde, questo luogo aspettava solo noi. Non ho mai nascosto la volontà di dare nuova vita a questo straordinario patrimonio, all’inizio c’era molta diffidenza ma ora il Mura Festival è senza dubbio la manifestazione estiva più apprezzata dai veronesi e non solo. Partiamo con la terza edizione, sarà la più bella di tutte, grazie anche ai partner storici che come me hanno creduto e vinto questa scommessa».

«Siamo davvero contenti di proseguire questa avventura – ha detto Biti-. Organizzare un festival di tali dimensioni e caratteristiche è davvero complesso, serve una lunga progettazione ma soprattutto una squadra coesa. Al festival partecipano ben 56 associazioni, mettere in rete tante realtà è un altro successo della manifestazione. Questo weekend si parte con il teatro, poi il via a tutte le iniziative».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv