“Il mio Inferno”, inizia domani a Verona il viaggio tra i gironi danteschi

Domani alle 11 si terrà l'apertura ufficiale della mostra multimediale dedicata al Sommo Poeta, al Bastione delle Maddalene fino al 29 maggio.

Il mio inferno Dante Alighieri Divina Commedia
Canto XXXI. Anteo

“Il mio Inferno”, inizia domani a Verona il viaggio tra i gironi danteschi

Inizia domani il viaggio tra i gironi danteschi della mostra multimediale Il mio Inferno. Dante profeta di speranza. Percorso multisensoriale con proiezione di immagini, video e suoni per accompagnare i visitatori a rileggere il Sommo Poeta. Ad accompagnare l’esposizione, le riflessioni del saggista e pedagogista Franco Nembrini e le illustrazioni di Gabriele Dell’Otto. L’evento è organizzato da Associazione Rivela con Comune di Verona, Casa Editrice Cento Canti e Diocesi di Verona.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

Il mio inferno Dante Alighieri Divina Commedia
Canto XVI. Dante e Brunetto Latini

La mostra

Tunnel e cunicoli del Bastione delle Maddalene accolgono, dalle 11, le 35 tappe della rassegna.

  • Il legame tra Dante Alighieri e Verona, dove fu accolto durante il suo esilio (prima dal 1303 al 1304, poi dal 1313 al 1318);
  • Il vagare per la “selva oscura”, dove il poeta incontra Virgilio, poi il passaggio della Porta dell’Inferno;
  • Gli incontri, tra gli altri con Paolo e Francesca, Cerbero, Farinata Degli Uberti e Lucifero.

Qui il Sommo Poeta – ben rappresentato dall’opera in esclusiva per Verona “El Dante”, realizzata dallo scultore Adelfo Galli – è profeta di speranza. Interlocutore credibile e contemporaneo, affronta con speranza e coraggio il “proprio inferno”.

Franco Nembrini racconta ai nostri microfoni la mostra

Cento guide e un robot

Il mio inferno Dante Alighieri Divina Commedia
Canto X. Dante e Farinata Degli Uberti

L’idea originaria dell’esposizione è di due studenti dell’Università Cattolica di Milano. Le giovani generazioni sono infatti coinvolte, in maniera attiva, nell’evento. Affiancati da guide e tutor adulti dell’associazione Rivela, a fare da ciceroni sono cento studenti del triennio di dieci scuole secondarie di secondo grado. Sono gli istituti Guardini, Agli Angeli, Marco Polo, Seghetti, Don Bosco, Giberti, Maffei, Alle Stimate, Bagatta (Desenzano) e Fermi (Salò). Si tratta di progetti inseriti tra le attività dei PCTO. Formati con lezioni e approfondimenti, i ragazzi possono così illustrarne i contenuti ai visitatori. Gli studenti dello IUSVE di Verona si occupano invece dell’attività di comunicazione.

NAO, il robot umanoide

Guida d’eccezione, come Virgilio per Dante nel suo passaggio agli inferi, è NAO: il robot umanoide programmato dagli studenti dell’istituto Alle Stimate. Presenta tutte le articolazioni di un essere umano e sensori che, grazie all’Intelligenza Artificiale, lo rendono capace di dare feedback emotivi e spiegazioni sui contenuti della rassegna.

Serata-spettacolo

Alle 20.45 il palcoscenico del Teatro Camploy ospita la serata-spettacolo Il mio Inferno. Retroscena da una mostra. L’evento ripercorre l’audace cammino intrapreso da oltre cento studenti delle scuole superiori di Verona tra le cantiche infernali della Divina Commedia. Ad accompagnarli sarà Franco Nembrini. Ospiti della serata condotta da Nicolò Brenzoni, oltre al curatore Nembrini e all’illustratore Gabriele dell’Otto, saranno proprio gli studenti del progetto di Alternanza Scuola-Lavoro. Infine Virginia Alfano ed Edoardo Rossi, studenti dell’Università Cattolica di Milano, che hanno tradotto in domande i commenti di Nembrini all’Inferno.

Ingresso libero con obbligo di prenotazione online. Accesso consentito con Green Pass rafforzato e mascherina FFP2.

Il mio inferno Dante Alighieri Divina Commedia
Canto IV. Il Limbo

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv