Il 5 agosto Musica in Littorina a Salionze con “Nada Màs Fuerte”

Appuntamento al 5 agosto a Salionze con Musica in Littorina. Mauro Ottolini e Vanessa Tagliabue Yorke presenteranno il progetto "Nasa Mas Fuerte".

Mauro Ottolini e Vanessa Tagliabue Yorke © Roberto Cifarelli

Saranno le note esotiche e latine, i temi folklorici dalla rivisitazione strumentale rivoluzionaria del progetto “Nada Màs Fuerte” della cantante Vanessa Tagliabue Yorke e del trombonista Mauro Ottolini (anche alla tromba bassa e alle conchiglie per l’occasione) a inaugurare la programmazione del mese di agosto di Musica in Littorina, la rassegna di concerti a cadenza settimanale presso la Littorina del Mincio di Salionze di Valeggio sul Mincio.

Giovedì 5 agosto alle 21.30 assieme a Ottolini e la Tagliabue sul palco ci saranno anche Thomas Sinigaglia alla fisarmonica, Marco Bianchi alla chitarra classica, Giulio Corini al contrabbasso e Paolo Mappa alla batteria.

L’ingresso è libero, a numero limitato, con obbligo di prenotazione dei tavoli per la cena a menù. Musica in Littorina, che ha ricevuto il patrocinio del Comune di Valeggio sul Mincio, si impegna inoltre a sostenere la Mensa San Bernardino di Verona destinandole una parte del ricavato della rassegna.

Il progetto “Nada Màs Fuerte” prende vita dalla suggestione della musica popolare. Il repertorio viaggia tra paesi lontani, spostandosi dall’intensità di un canto svedese a una preghiera libanese. Emergono però in maniera particolare le atmosfere latine, quelle di un folklore nel quale la musica stabilisce un contatto intenso e quasi fisico con le esperienze più emozionanti della vita.

L’ingegnoso Mauro Ottolini ha arrangiato i materiali per una strumentazione dal sapore popolare, avvalendosi della voce di Vanessa Tagliabue Yorke, capace di restituire intatta l’intensità​ di questo repertorio fatto di brani originali, rumba, fado, calipso.

Vanessa Tagliabue Yorke è una vera specialista del repertorio jazz classico: la sua profonda conoscenza delle forme canore delle origini del jazz è riconosciuta a livello internazionale. Dal 2012 collabora assiduamente con Mauro Ottolini, coinvolgendolo nei propri progetti e prendendo parte ad alcuni dei suoi celebri gruppi, in particolare i Sousaphonix. Nel 2014 Vanessa è stata ‘adottata’ dal Club Tenco, che l’ha invitata ripetutamente a esibirsi al Teatro Ariston di Sanremo in compagnia di altri grandi esponenti della canzone italiana come Morgan, Carmen Consoli, Roberto Vecchioni, Rossana Casale, John De Leo, Marina Rei, Roy Paci.