“Hostaria” Verona torna in tutta sicurezza

Aprono oggi le prevendite per l'edizione 2020 di "Hostaria" Verona, che si terrà dal 9 all'11 ottobre. Tra le novità il biglietto "Soave Hostaria", che prevede voucher spendibili nei ristoranti del centro che aderiscono all'iniziativa.

Apre oggi la prevendita online per la VI edizione del Festival “Hostaria” Verona, in programma dal 9 al 11 ottobre 2020. La prima manifestazione dell’anno dedicata al vino e all’enoturismo avrà un nuovo percorso di degustazioni ed eventi tra piazza Bra, piazza dei Signori e Cortile Mercato Vecchio, che permetterà a espositori e pubblico di socializzare e divertirsi in totale sicurezza, tra novità e sorprese.

In questa fase, i biglietti sono disponibili esclusivamente sul sito di Hostaria. Poiché il numero dei ticket sarà ridotto per contingentare e controllare gli ingressi, il consiglio è di acquistarli in prevendita per non restarne sprovvisti.

Vista le difficoltà di questo periodo storico, l’Associazione Culturale Hostaria Verona ha inoltre deciso di rinunciare a diversi spazi gastronomici a favore dei ristoratori del centro. A loro, infatti, sarà dedicata una delle novità di quest’anno, il biglietto “Soave Hostaria” in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini Soave; una particolare tipologia di ticket che include, oltre ai token per degustare i vini del festival, anche un voucher da utilizzare nei ristoranti e osterie del centro che aderiscono all’iniziativa.

I biglietti di questa edizione

• Durello&Friends a Hostaria, il grande evento nell’evento. Un’area dedicata alla denominazione di origine controllata nella splendida cornice della Loggia di Piazza dei Signori, che dà il nome anche all’omonimo biglietto.

• “Piazzetta del Custoza & del Garda Doc”, uno spazio dedicato ai Consorzio Tutela Vino Custoza e Consorzio Garda Doc, dove tutti gli avventori potranno degustare i vini presso gli stand consortili, utilizzando i token speciali forniti con il biglietto.

• Piazza dei Signori ospiterà, inoltre, un’area dedicata alle specialità di mare di Fondazione Città di Caorle e alle cantine ospiti delle altre regioni.

Oltre alle nuove tipologie di biglietto descritte sopra, resteranno confermati il biglietto Classico e il gettonato biglietto di Coppia che offrirà un’esperienza per vivere la città da un altro punto di vista.

Anche quest’anno il pubblico troverà una serie di vini dal pregio diverso, in modo da sperimentare vari livelli di degustazione. L’assaggio di alcuni vini vale 2 o 3 token degustazione; ad esempio, varranno tre gettoni l’Amarone DOCG, il Recioto DOCG, il Passito e quelli valutati Top dai sommelier della giuria di Hostaria. 

Sicurezza

Altro aspetto fondamentale su cui ha investito l’organizzazione è quello relativo alla sicurezza. Nelle aree del Festival verranno collocati adesivi a pavimento per garantire il distanziamento sociale, tutti gli espositori e il personale useranno la mascherina e seguiranno le normative vigenti in materia di sicurezza.

«È con grande entusiasmo che annunciamo l’apertura delle vendita dei biglietti per Hostaria Verona 2020 – dichiara Alessandro Medici, presidente dell’Associazione Culturale Hostaria Verona –. Abbiamo lavorato tanto negli scorsi mesi nonostante il lockdown e stiamo ancora lavorando a pieno ritmo affinché la manifestazione riesca secondo i nostri standard e seguendo la filosofia di sempre, seppur con le dovute precauzioni. Non ci siamo lasciati abbattere e abbiamo proseguito con passione, cercando di proporre molte novità anche in un anno così difficile, come ad esempio il biglietto “Soave Hostaria” legato ai ristoranti. Vi aspettiamo il 9, il 10 e l’11 ottobre con lo stesso entusiasmo di sempre nel cuore di Verona».

Durante le giornate del Festival i biglietti verranno venduti direttamente ai seguenti cash point: Ingresso Piazza Brà (cassa 1) e Ingresso Piazza dei Signori (cassa 2).