“Heroes” in Arena, si aggiungono Bravi, Rocco Hunt e Ghemon

Quaranta artisti riuniti per 5 ore di musica in Arena, domenica 6 settembre, per il primo live prodotto nel nostro Paese in live streaming a pagamento.

Rocco Hunt Heroes in Arena

Anastasio, Cara, Ghemon, Mecna, Michele Bravi, Mostro, Rocco Hunt, Selton e The Kolors si aggiungono al cast di artisti già annunciati che animeranno “Heroes”, il primo concerto nato e pensato per lo streaming in programma domenica 6 settembre a partire dalle 19 all’Arena di Verona.

Avevano già aderito: Achille Lauro, Afterhours, Aiello, Anna, Brunori Sas, Coez, Coma Cose, Diodato, Elodie, Eugenio In Via Di Gioia, Fedez, Frah Quintale, Francesca Michielin, Franco126, Gaia, Gazzelle, Gemitaiz & Madman, Ghali, Levante, Madame, Mahmood, Margherita Vicario, Marlene Kuntz, Marracash, Nitro, Pinguini Tattici Nucleari, Priestess, Random, Salmo, Shiva, Subsonica, Tommaso Paradiso, Willie Peyote.

Quaranta artisti riuniti per 5 ore di musica per il primo live prodotto nel nostro Paese in live streaming a pagamento. Lo streaming sarà disponibile via web su Futurissima.net, e tramite app mobile su A-LIVE.

Il ricavato di Heroes, dedicato al personale medico sanitario che avrà la possibilità di seguirlo dal vivo all’interno dell’Arena, andrà – al netto dei costi di produzione, della Siae e dell’Iva – ad alimentare il Fondo “Covid-19 Sosteniamo la musica” di Music Innovation Hub, sostenuto da Spotify e promosso da Fimi, in partnership con Afi, Assomusica, NuovoImaie e Pmi e rivolto alle categorie del settore musicale più colpite dagli effetti della pandemia: artisti emergenti e lavoratori intermittenti, cuore pulsante e silenzioso della industria musicale.

In particolare, la raccolta prevede il versamento di una quota del 15% in favore dei lavoratori dello spettacolo precari dell’Arena di Verona. (Ansa)