Grande Teatro, prosegue la campagna abbonamenti

Fino a sabato 19 marzo tutti gli abbonati della stagione in corso potranno estendere la loro tessera anche per le prossime date. Il 21 e 22 marzo, invece, il botteghino sarà aperto alle nuove sottoscrizioni.

La rassegna organizzata dal Comune di Verona in collaborazione con il Teatro Stabile, dopo una stagione ricca di successi torna ad alzare il sipario con altri due imperdibili appuntamenti.

E se gli abbonati 2019/2020 hanno già potuto confermare la loro adesione, ora la precedenza è per tutti coloro che avevano già sottoscritto la tessera per i primi 6 spettacoli. Fino a sabato 19 marzo tutti gli abbonati della stagione in corso potranno estendere la loro tessera anche per le prossime date. Il 21 e 22 marzo, invece, il botteghino sarà aperto alle nuove sottoscrizioni. Si ricorda che gli abbonamenti 2022 daranno diritto alla prelazione per la stagione 2022-2023. Dal 23 marzo, infine, saranno in vendita i biglietti per i singoli spettacoli.

Per organizzare al meglio l’acquisto dell’abbonamento ed evitare file, è possibile prenotarsi sul sito www.teatrostabileverona.it, scegliendo tra la biglietteria del Teatro Nuovo oppure il Box Office, così come il giorno e l’ora.

Ad attendere il pubblico, dal 29 marzo al 3 aprile, Enrico IV, tragedia di cui ricorre il centenario della prima rappresentazione, di Luigi Pirandello con la regia di Yannis Kokkos e con protagonista Sebastiano Lo Monaco. La rassegna proseguirà, dal 3 all’8 maggio, con Manola di Margaret Mazzantini, con la regia di Leo Muscato e con protagoniste Nancy Brilli e Chiara Noschese. 

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv