Giovedì parte la Fiera del bollito con la pearà a Isola della Scala

È stata presentata nei giorni scorsi la 20esima edizione della Fiera del bollito con la pearà di Isola della Scala. La manifestazione partirà ufficialmente questo giovedì, per proseguire fino al 27 novembre.

Fiera del bollito con la pearà Isola della Scala
La presentazione della Fiera del bollito con la pearà di Isola della Scala

Torna la Fiera del Bollito con la pearà e sapori d’autunno di Isola della Scala, dal 10 al 27  novembre 2022. Un appuntamento sempre più amato dei veronesi e non solo, e vede  protagonisti i piatti tipici della tradizione veronese, in particolare il bollito con la pearà

«Ente Fiera conferma il proprio impegno per continuare ad essere motore del territorio, protagonista nella realizzazione di progetti fieristici capaci di attrarre il grande pubblico – ha  affermato Roberto Venturi, amministratore Unico di Ente Fiera di Isola della Scala. – Lo abbiamo  fatto concretamente con la Fiera del Riso che quest’anno ha registrato numeri da record, giovedì lo faremo inaugurando la XX edizione della Fiera del Bollito. Ente Fiera con tutto il suo staff, attraverso la manifestazione che renderà omaggio ai piatti tipici e alle eccellenze della cucina veronese, si è impegnata a essere anche un’opportunità, seppur limitata al periodo fieristico, di lavoro per le persone che si sono accreditate all’agenzia interinale  che ha gestito la selezione del personale. Grazie all’impegno di tutto lo staff, come Ente  vorremmo far crescere tutta la comunità insieme al tessuto economico locale, ideando nuovi  progetti fieristici e facendo evolvere, passo dopo passo, manifestazioni storiche come la Fiera del bollito con la pearà e i sapori d’autunno».  

LEGGI LE ULTIME NEWS

Pearà

Grande è l’impegno da parte delle associazioni e dei cittadini volontari: «Il loro contributo è prezioso per le tante attività che Ente Fiera vuole e vorrà realizzare sul territorio – ha  proseguito l’amministratore -. Un territorio che merita visibilità e grandi eventi, grazie anche agli  sponsor e ai grandi brand che si stanno avvicinano alle nostre manifestazioni, con curiosità e interesse». 

Ha proseguito il Vicesindaco, Federico Giordani: «Questa manifestazione, oltre a offrire  opportunità economiche a diverse realtà locali, è un’occasione importante per i giovani e la  nostra comunità. L’amministrazione comunale sostiene Ente Fiera nel suo progetto che ha come obiettivi la promozione e la valorizzazione del territorio, insieme alle tipicità che ci  contraddistinguono. La Fiera punta a un piatto tradizionale che per tanti di noi ha un significato  davvero speciale. Quando eravamo piccoli, il bollito con la pearà non mancava mai sulle tavole  le domeniche tra l’autunno e l’inverno. Segnava un momento di condivisione famigliare, intimo  e di festa. Un valore che con questo evento ci apprestiamo a ricordare e trasmettere anche alle nuove generazioni».

Con una nota, il sindaco Luigi Mirandola ha aggiunto: «Sono passati ormai tre anni dall’ultima edizione della Fiera del bollito con la pearà e sapori d’autunno. Finalmente riparte la manifestazione dedicata al piatto tipico della “veronesità”, che racchiude in sé i sapori di una  plurisecolare tradizione della nostra provincia ma, questa volta, segna anche il ritorno alla  normalità ricordandoci che non c’è niente di più bello che poter ritrovarsi in un ambiente dove  cordialità e qualità sono di casa unitamente a qualche… curiosità».  

La speciale collaborazione tra Ente Fiera di Isola della Scala e il Consorzio di Tutela dell’IGP  Riso Nano Vialone Veronese continua: «Come Consorzio siamo impegnati a valorizzare l’oro  bianco e portare il brand Fiera del Riso in tutta Europa – ha concluso il Presidente Renato  Leoni. – Durante la manifestazione troverete anche il piatto principe, il risotto all’isolana, e il risotto con la zucca». 

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv