Giornata vittime Covid: “Io Resto” del veronese Aiello in sala in tutta Italia

In occasione del secondo anniversario in memoria delle vittime da coronavirus, “Io Resto” torna nelle sale con un evento in contemporanea su più città italiane. A Verona l’appuntamento è per venerdì 18 marzo, alle 21, al cinema Pindemonte.

il bacio

L’immagine dei camion dell’esercito che trasportano centinaia di bare via da Bergamo è indelebile tra i dolorosi ricordi legati alla pandemia da coronavirus. Era il 18 marzo 2020 e l’impotenza davanti a quella parata ha segnato la nostra fragilità di uomini. Pochi giorni dopo si sarebbe registrato il picco della prima ondata e, il 26 marzo 2020, Michele Aiello, regista e produttore veronese, e Luca Gennari, direttore della fotografia, sarebbero entrati negli Spedali Civili di Brescia per realizzare il documentario “Io Resto” e filmare dall’interno l’emergenza più dura e drammatica.

Proprio in ricordo di quei momenti la data del 18 marzo è stata scelta come Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di coronavirus. Si avvicina il secondo anniversario e per l’occasione “Io Resto” torna nelle sale, con un evento speciale in contemporanea su più città italiane, insieme a FNOMCeO (Federazione Nazionale Ordini dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri), FNOPI (Federazione Nazionale Ordini delle Professioni Infermieristiche), e con la collaborazione di FIALS (Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità) e Nurse24.it. Da Brescia a Brindisi, da Roma a Firenze, da Bologna a Milano, il film potrà essere visto nei cinema che hanno aderito all’iniziativa. 15 le date in tutto, 12 delle quali in contemporanea nella giornata di venerdì 18.

La proiezione a Verona

A Verona l’appuntamento è alle 21:00 al Cinema Pindemonte, dove a introdurre il film e a fare il punto sulla situazione pandemica a livello territoriale sarà la prof.ssa Evelina Tacconelli, Direttrice della divisione di Malattie Infettive dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona, professoressa ordinaria di Malattie infettive all’Università di Verona e coordinatrice del Comitato europeo per il controllo delle Malattie infettive. I posti per la serata sono prenotabili direttamente in cassa al cinema.

La dott.ssa Marlene del Pronto Soccorso, arrabbiata, cerca di trovare un posto tra i reparti per un ricovero urgente
La dott.ssa Marlene del Pronto Soccorso, arrabbiata, cerca di trovare un posto tra i reparti per un ricovero urgente

Gli altri eventi

Aiello sarà presente, nella serata di venerdì 18, alla proiezione del documentario al Cinema Giulio Cesare a Roma, insieme alle federazioni nazionali e romane di infermieri e medici. Il 17 sarà invece a Milano, al cinema Ariosto Spazio Anteo mentre questa sera sarà a Bologna insieme, tra gli altri, a Massimo Mezzetti, Direttore Generale di Biografilm dove “Io Resto” ha trionfato lo scorso anno.

Michele Aiello
Michele Aiello

«Il rispetto verso i testimoni di questa storia non è stata l’unica sfida di questo progetto. – dichiara Michele Aiello – Di fatto, io e Luca Gennari abbiamo scritto la storia mentre la filmavamo. Uno dei pochi punti fissi che ci ha guidati fin dai primi giorni di ripresa è stato dirsi che questa storia avrebbe potuto essere solo che collettiva, e così poi è stato. Il punto di vista, invece, si è costruito naturalmente. Pian piano siamo diventati anche noi parte integrante di quella cosa che stavamo vivendo e filmando, compagni di viaggio di tutte le persone di questa storia».

«Ho mandato il dvd del film anche al presidente Mattarella – conclude Aiello – che l’ha visto e apprezzato. Ha declinato l’invito alla proiezione, con l’impegno a mandare uno dei suoi due fidati consiglieri. Ad oggi non sappiamo ancora se potranno partecipare; nel caso, la soddisfazione sarebbe grandissima».

LEGGI ANCHE: Marmolada, stop al turismo dell’orrore

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv