Giardino Giusti e “Herbst Musicaux” presentano il concerto itinerante “Le vie dei canti”

Anche quest’anno il Giardino Giusti ospita il primo appuntamento del festival Herbst Musicaux, rassegna internazionale di musica classica che vede nel 2020 la sua terza edizione. Protagonista del concerto di apertura del festival sabato 12 settembre alle 18 sarà Alice Sabbadin, flautista veneziana.

Sabato 12 settembre alle 18 si terrà, presso il Giardino Giusti, il primo dei tre appuntamenti previsti all’interno della rassegna “Herbst Musicaux”, un concerto per flauto solista dal titolo “Le vie dei Canti”. Un concerto itinerante, un viaggio tra musica, arte e natura condotto dalla flautista Alice Sabbadin, e con un variegato programma che spazia da Bach, a Mozart, fino a Piazzolla. 

Herbst Musicaux

Nasce nel 2018 a Verona da un’idea di Margherita Santi, musicista veronese formatasi a Mosca e a Venezia, e direttore artistico del festival. Herbst, l’autunno, Musicaux, la musica. Il nome Herbst Musicaux unisce in sé gli elementi della Musica e della Natura, quale feconda fonte di ispirazione per l’espressione creativa di compositori, artisti e musicistiBiglietto unico 15 euro (gratuito per i bambini sotto i 10 anni). Per info e prenotazioni: info@giardinogiusti.com.

Accostando la lingua tedesca e quella francese, indichiamo la stagione autunnale che ospita il festival e la forma compositiva dei “Moment Musicaux”, un omaggio alla bellezza e profondità della composizione omonima di Sergei Rachmaninoff. La scelta di due lingue diverse sottolinea il carattere universale e aperto della musica, la volontà di valorizzare il repertorio della musica classica come linguaggio artistico in grado di donare valore ad ogni persona, esprimendo esperienze e sentimenti umani universali. Un valore che viene condiviso dai musicisti al pubblico, attraverso la musica, il talento e le esperienze dei musicisti. 

Alice Sabbadin

Protagonista del concerto di apertura del festival sarà Alice Sabbadin, flautista veneziana che si è formata in prestigiose scuole e università come l’Accademia Santa Cecilia e Universität Mozarteum Salzburg. Alice Sabbadin ha collaborato con importanti orchestre internazionali come Tiroler Festspiele Erl (primo flauto), Noord Nederlands Orkest (primo flauto), Immling Oper Festival-München (primo flauto), Philharmonie Salzburg (primo flauto), Philharmonia of the Nations (primo flauto), Orchestra Toscanini di Parma (secondo flauto e ottavino), Salzburg Orchester Solisten, Orchestra di Padova e del Veneto, Salzburg Chamber Soloist. Da settembre 2019 sta suonando come primo flauto nell’orchestra “i Pomeriggi Musicali” di Milano.