Fondazione Aida, gli spettacoli annullati fino ad aprile

In seguito alla sospensione delle attività nei teatri predisposte dai provvedimenti del Ministero, Fondazione Aida ha dovuto sospendere gli spettacoli fino al 4 aprile. Ecco quali sono

Nel rispetto delle misure predisposte dai nuovi provvedimenti ministeriali per il contenimento del contagio da Coronavirus, Fondazione Aida ha dovuto sospendere gli spettacoli in programma dal 6 marzo fino al 4 aprile.

Annullati quindi l’incontro con lo scrittore Enrico Galiano, a Pontecchio, sul suo libro “Più forte di ogni addio”, gli appuntamenti di sabato 7 marzo con Bruno Voglino a Villanova del Ghebbo e con la rappresentazione teatrale “La strada coppia”, di Teatro Fuorirotta, l’incontro letterario con Sveva Casati Modignani alla Dogana Veneta sul libro “Segreti e ipocrisie”, i due eventi di sabato 14 marzo, a Ceregnano con Emma D’Aquino e il suo libro “Ancora un giro di chiave. Nino Marano, una vita fra le sbarre” e lo spettacolo teatrale “A Republica dei mati” di Gigi Mardegan e Satiro Teatro.

Domenica 15 marzo annullato lo spettacolo “Rosso malpelo” al Teatro Stimate, de La Botte e il Cilindro, a causa dell’impossibilità a spostarsi della compagnia e “Ucci Ucci!” di Stivalaccio Teatro al Teatro Mondo Tre di Mantova.

Annullati anche i vari incontri letterari, con Francesco Vecchi, Paolo del Debbio, Susanna Tartaro, Bruno Voglino (posticipato al 27 maggio), Giuseppe Culicchia e Luca Telese, nonché tutti gli altri spettacoli teatrali dal 13 al 29 marzo. Per ora, restano confermate le rappresentazioni “Heal the world” a Cassola il 4 aprile e “Il principe felice” per Famiglie a Teatro, in scena a Padova il 5 aprile.

Per maggiori informazioni visitare il sito di Fondazione Aida.