Fondazione Aida festeggia i 40 anni di “Famiglie a teatro” e “Teatro Scuola”

Dal 31 ottobre al Teatro Stimate tanti spettacoli per festeggiare i 40 anni delle due rassegne.

credits Stefano Girardi

Spegneranno presto 40 candeline le rassegne Famiglie a teatro e Teatro Scuola organizzate da Fondazione Aida ets fin dall’anno della sua istituzione con la collaborazione dell’Assessorato all’Istruzione del Comune di Verona, Mibact, Regione del Veneto, Arteven,  Fondazione Banca Popolare di Verona, Fondazione Cattolica,  Phoenix Capital, Todo Talent Cardboard e il patrocinio della Provincia di Verona. 

Aida, acronimo di Associazione Italiana Diffusione Artistica, è nata come un’associazione che riuniva giovani e appassionati esperti di teatro per ragazzi convinti del ruolo, impatto e l’importanza che questo linguaggio funge tra le giovani generazioni. La diffusione capillare di questo linguaggio è sempre stata una delle principali attività su cui Fondazione Aida ha investito proponendo un’offerta culturale capace di ascoltare le esigenze delle famiglie e delle scuole in una strategia di fruizione e accessibilità a portata di tutti. 

Alla soglia dei quarant’anni Fondazione Aida rinnova questo impegno e presenta una stagione che tra scuole e famiglie conta ventotto spettacoli, con importanti debutti, tra questi Viola e il Blu tratto dal testo di Matteo Bussola che firma, con Paola Barbato, per la prima volta, anche la drammaturgia, e il ritorno del bestseller Il Gruffalò, in forma di commedia musicale. 

Fondazione Aida risponde tangibilmente alle esigenze del pubblico delle famiglie, maggiormente colpite dagli attuali rincari anche con una politica dei prezzi vantaggiosa e il Bonus Bus. 

«Per Famiglie a teatro – spiega Meri Malaguti, direttrice di Fondazione Aida – il prezzo del biglietto è lo stesso degli anni precedenti, in più Aida  rinuncia alla sua quota di diritto di prevendita. Nell’ambito di Teatro Scuola si segnala l’iniziativa Bonus Bus: grazie alla collaborazione con Phoenix Capital e Fondazione Cattolica, per alcuni spettacoli, fino ad esaurimento dei posti, gli studenti possono accedere a un prezzo del biglietto dimezzato (3 euro). Ad oggi hanno aderito 982 studenti, per un totale di 4500 studenti e insegnanti coinvolti (dati aggiornati ad oggi). Abbiamo inoltre ampliato – prosegue Malaguti – la rete degli enti convenzionati e dunque la platea delle persone che possono accedere ai nostri spettacoli e corsi a dei prezzi scontati».

Famiglie a teatro 

La rassegna prenderà avvio il 31 ottobre alle ore 20.30 con Fiabe in concerto, un viaggio musicale dedicato ad Halloween, tra Frozen, Encanto e i grandi classici con una doverosa sosta nel mondo gotico di Tim Burton

La rassegna proseguirà il 10 e 11 novembre al Teatro Modus con il debutto di Viola e il Blu. Lo spettacolo è liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Matteo Bussola che, per la prima, con Paola Barbato, ha scritto anche la  drammaturgia di questo lavoro prodotto da Fondazione Aida. Una proposta che, come il racconto, celebra la forza della diversità e l’importanza di crescere nella bellezza e nel rispetto delle sfaccettature che la vita ci propone. 

Il titolo è tra i più richiesti dagli insegnanti: è stata aggiunta una seconda replica in programma per le scuole e soddisfare così le diverse richieste.

Il 13 novembre al Teatro Stimate, Teatro Libero di Palermo presenterà la versione green di un grande classico della letteratura, Cipollino; mentre il 30 novembre sarà la volta de Le quattro stagioni e Piccolo Vento ispirato alle musiche di Vivaldi (sold out per le scuole). 

A dicembre Famiglie a teatro si tinge delle atmosfere di Natale e presenta il 7 e 8 Bentornato Babbo Natale, musical per famiglie (sono in programma complessivamente quattro repliche). Il 26 sarà la volta di Peter Pan. Un sorriso…una fata, da uno studio di James Matthew Barrie e di “Capitan hook”.

Il 27 il pubblico di Famiglie a teatro si sposterà al Teatro Nuovo di Verona con il ritorno de Il Gruffalò, la prima trasposizione teatrale in Italia dell’opera letteraria tratta dal bestseller di J. Donaldson e A. Scheffler ed edita da MacMillan Children’s Book allestita da Fondazione Aida, Teatro Stabile del Veneto e Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento. 

A gennaio la programmazione ripartirà il 15 con Processo alle verdure, un divertente omaggio ai bambini che non amano frutta e ortaggi. In occasione del Giorno della Memoria alle 20.30 del 27 gennaio sempre alle Stimate andrà in scena il debutto de I miracoli esistono. La storia di Perlasca in cui il coraggio di Giorgio Perlasca si sovrappone alla storia di Alice, vittima di soprusi.

Gli spettacoli del 12 e 26 febbraio, rispettivamente Cipì e In bocca al lupo, sono entrambi legati al complesso tema della crescita, agli aspetti gioiosi ma anche difficili che i bambini devono affrontare. 

Il 12 marzo è in programma un omaggio al Maestro di Omegna e alle sue Favole al telefono, un carosello di storie, che non conoscono il passare del tempo, che conservano immutate le doti originali di eleganza, ironia e freschezza che da sempre costituiscono i punti di forza di quella inesauribile capacità di invenzione che sapeva coniugare Rodari. Con Il gatto con gli stivali de Gran Teatrino di Pulcinella il 19 marzo si parlerà di rispetto degli animali e della natura.

Chiude la quarantesima edizione di Famiglie a teatro uno spettacolo dedicato alla parità di genere: Storie incartate di principesse ribelli è tra i titoli più richiesti tra gli studenti, è una storia che vuole suggerire l’importanza di non avere pregiudizi invitando a perseguire con fermezza l’affermarsi pieno dell’uguaglianza tra maschio e femmina.

Teatro Scuola 

Ad oggi hanno aderito 4500 tra studenti e docenti. In partenza dal 14 novembre, Teatro Scuola ripropone il lunedì alle ore 10.00 gli spettacoli presentati la domenica precedente per Famiglie a teatro; con qualche proposta in più: il 22 novembre in concomitanza con la Giornata dedicata ai diritti dei bambini gli studenti dai 6 anni potranno assistere ad Alice e i diritti delle meraviglie, sold out, così come Filastrocche in cielo, in terra e in mare del 20 dicembre. Immancabili gli appuntamenti a Santa Lucia con i musical We whish you a Muffins Christmas (a cui hanno già aderito così tante scuole che sono state organizzate tre repliche, sold out, così come per Ben tornato Babbo Natale, disponibili solo 50 posti).
Si rinnova anche quest’anno l’impegno di non dimenticare: per il Giorno della Memoria andranno in scena il sempreverde di Aida Anne Frank e il debutto del nuovo spettacolo I miracoli esistono. La storia di Perlasca

Grazie alla collaborazione con Todo Talent Cardboard all’interno delle proposte per le scuole si segnala il laboratorio didattico e di manualità Il Castello incartato che verrà realizzato all’interno di dieci plessi scolastici con il coinvolgimento di circa 450 studenti.
Per aderire a Bonus Bus e Il Castello incartato scrivere a scuola@fondazioneaida.it 

Fondazione Aida rinnova il suo impegno a diffondere la cultura teatrale anche attraverso l’organizzazione di corsi di teatro in presenza e online per bambini, ragazzi e adulti.

Info e acquisto online www.fondazioneaida.it / 0458001471

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM