Fiamene in festa con il Live Music Festival

Ancora una volta la collina di Fiamene a Negrar è pronta a vestirsi a festa. Per una settimana, da giovedì 2 agosto a mercoledì 8 agosto, torna il Live Music Festival giunto alla 24^ edizione.

Divenuto ormai un tradizione delle calde estate veronesi, la festa si presenta anche quest’anno con un cartellone ricco di eventi. Ad aprire il festival della musica saranno il 2 agosto il gruppo veronese “Mercoledì Notte” e i quattro musicisti di “Manuels”, che con grande maestria eseguiranno uno speciale tributo ai Doors e ricreeranno i toni psichedelici di quegli anni.

Venerdì 3 sarà il turno del quartetto “Aperegina”, che con nuova linfa e nuove idee, hanno saputo unire Elettronica, Rock e Hip Hop. Grande spettacolo sarà poi quello delle straordinaria voce di Massimo Priviero e della poesia del violino di Michele Gazich, che rivisiteranno i grandi classici dello stile FolkRock, da Springsteen a Johnny Cash, Jackson Browne, Van Morrison e Dylan.

L’energia della "Banda Forteza Bateria De Samba" scalderanno poi la serata di sabato 5 agosto. Uno spettacolo di grande impatto scenico e coinvolgimento, messo in scena da questo gruppo folclorico di batucada che conta tra le sue fila una ventina di musicisti. Sul palco salirà poi il gruppo bolognese “Le Cotiche”, dieci elementi con il culto del Funky e della Dance Music.

Serata straordinaria sarà anche quella di domenica, quando i protagonisti sul palcoscenico di Fiamene saranno i triestini della “Kid West Country Band”, secondi classificati al Country Music Award in Germania, unica band italiana.

Lunedì 6 agosto sarà la volta di un trio veronese “John Missoula and the Riders”, che presenteranno uno show ad alta densità a suon di Rock’n Roll. La serata si chiuderà con il British Blues della Cult Band londinese “Nine Below Zero”. Sulle scene già da diversi anni, il gruppo propone una energica miscela di Blues, Rock e Rhytm’n’Blues.

Lo stile innovativo Pop Elettrico dei veronesi “L’Or” scalderà l’atmosfera della serata di martedì 7 agosto. Dopo di loro, sul palco di Fiamene, toccherà a Jimi Barbiani, uno dei migliori chitarristi Slide d’Europa. Il suono di Jimi viene direttamente dall’anima e si traduce in uno stile che fonde tecnica ed istinto per esplodere in un Rock viscerale.

A chiudere il Festival saranno i “Riky Vilio and Half Quartet Trio”, un progetto che rivisita classici del passato in modo del tutto originale e spontaneo. Infine, toccherà alla scozzese “The Band of Friend”, il gruppo dei tre leggendari musicisti del mitico Rory Gallagher, salutare il pubblico di Fiamene.

Nella settimana di festa i concerti inizieranno alle 21, mentre alle 19:30 apriranno gli stand enogastronomici con il loro tradizionale menu.

Jessica Ballarin