Festa al Teatro Gresner per la Graticcia, con “Tu lei lui” raggiunta la trentesima replica

Al teatro Gresner di Verona, la compagnia teatrale La Graticcia continua la sua nuova avventura con lo spettacolo "Tu lei lui", in scena ogni weekend fino al 13 febbraio, il sabato alle 21.15, la domenica alle 17.30. Con il pomeriggio del 6 febbraio raggiunta la trentesima replica.

Giunge alla trentesima replica l’avventura della compagnia La Graticcia, che tra mille difficoltà è partita nel luglio dello scorso anno con la prima messa in scena de “Il Palio di Verona”. La nuova compagnia, guidata da Giovanni Vit e che vede coinvolti numerosi attori della storica ex compagnia “La Barcaccia“, è impegnata in queste settimane con il l’inedito “Tu lei lui“, di Leonardo Antonio, un’ingegnosa commedia degli equivoci che mescola sapientemente luoghi comuni della società moderna con tipici dialoghi del teatro popolare del ‘900.

Ne esce un prodotto che, con leggerezza, sa affrontare tematiche di grande profondità, racchiuso in un racconto che ha la tipicità di essere caratterizzato dalla presenza di soli quattro attori: lo stesso Giovanni Vit, Gaia Manzini, Delia Lorenzi e una delle memorie storiche de La Barcaccia, Giuseppe Vit.

Una trentesima replica per la compagnia che nasce proprio dalla voglia di mettersi continuamente in gioco. «Un’avventura partita nell’incertezza ma che ora va alla grande. Dopo sei mesi e mezzo di attività ora siamo alla trentesima replica, quindi un grandissimo traguardo. Per noi è un po’ una festa ma va detto che è solo merito del gruppo, attori che hanno creato una realtà solida qui nella nuova avventura al Teatro Gresner» spiega Vit. «Nuovi sono gli spazi teatrali e diverse le proposte teatrali, il che dimostra un coraggio di resistere anche in un momento di incertezza come questo».

Una messa in scena per “Tu lei lui”, cominciata quattro settimane fa e che sarà in scena per le ultime due rappresentazioni proprio nel weekend speciale di San Valentino. «Un altro fine settimana ci aspetta con “Tu lei lui”, dopo una decina di repliche, poi lo porteremo in giro e continueremo anche con il lavoro di questa estate, anche fuori Verona. Poi per la stagione estiva siamo in pieno ragionamento!» conclude.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI