'Famiglie a teatro' protagoniste al Filippini

Prosegue con tre nuovi appuntamenti il consolidato appuntamento al Teatro Filippini con la storica rassegna domenicale "Famiglie a Teatro” organizzata da Fondazione Aida con la collaborazione dell’Assessorato all’Istruzione e alle Politiche giovanili del Comune di Verona, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione del Veneto e la Provincia di Verona, e con il sostegno di Sparkasse – Cassa di risparmio.

Per la stagione 2012/2013 “Famiglie a Teatro” Aida ha studiato un cartellone che raccoglie produzioni che affrontano sentimenti, paure e bisogni universali – pensate e narrate a partire dallo sguardo dei bambini e dal loro immaginario, e omaggi a classici della letteratura.

Dedicata al consolidato pubblico delle famiglie che da anni raccoglie bambini, genitori, nonni e insegnanti sotto il segno del teatro d’autore per i ragazzi e del piacere di viverlo in maniera divertente ed educativa, prosegue Famiglie a teatro che allarga la sua proposta con "La sera..a teatro con mamma e papà": spettacoli proposti il sabato alle ore 20.30, che chiude sabato 17 febbraio con “Pierino e il lupo”, la favola musicale di Sergej Prokofev con la voce di Dario Fo e le scene di Lele Luzzati.

Questa idea nasce per offrire un’occasione anche ai più piccoli di vivere il teatro di sera proponendo una forma di coinvolgimento sociale che riaffermi la centralità della cultura e del teatro per la famiglia.

CALENDARIO MESE GENNAIO 2013: RASSEGNA FAMIGLIE A TEATRO
TEATRO FILIPPINI, VR

Domenica 3 febbraio 2013 / h 16,30 / rassegna “Famiglie a teatro”
Teatrino dei Fondi
IL CHICCO DI GRANO durata 50 min – teatro di narrazione con pupazzi – dai 3 anni
Una favola dal sapore antico incentrata sull’amore per la natura e la ciclicità delle stagioni. Cercando provviste per l’inverno, le formiche Milly e Molly scoprono che è possibile far nascere una spiga da un chicco di grano; tornati al formicaio chiedono alla regina di poter seminare un chicco. Riusciranno a farlo crescere fino a diventare una spiga?

Sabato 16 febbraio 2013 / h 20,30 / rassegna “La sera… a teatro con mamma e papà”
Fondazione AIDA
PIERINO E IL LUPO durata 60 min – teatro d’attore – dai 4 anni
Guidati dalla voce del Grande Narratore, tre attori pasticcioni mettono in scena la ben nota favola musicale “Pierino e il lupo” di Sergej Prokofev. I tre, però, sono talmente confusionari che non seguono bene il racconto, provano a fare previsioni azzardate sui destini dei protagonisti della fiaba dovendo spesso chiedere aiuto ai bambini per capire meglio la storia. La voce narrante dello spettacolo è quella di Dario Fo che, con il suo genio teatrale, rivisita la fiaba originale ridonandole una nuova giovinezza.

Domenica 24 febbraio 2013 / h 16,30 / rassegna “Famiglie a teatro”
Fondazione AIDA
HANSEL E GRETEL durata 60 min – teatro d’attore – dai 5 anni
Hansel e Gretel sentono il peso del loro destino difficile, sono dei veri eroi alle prese con ostacoli enormi rispetto alla loro giovane età. La fiaba dei fratelli Grimm è nota, ma nonostante la sua fama non smette di essere un testo carico di significati profondi e spunti di riflessione. Lo spettacolo racconterà la storia di due bambini abbandonati che riescono, grazie alla loro immaginazione, a sopravvivere.

PER INFORMAZIONI:

Teatro Filippini (Vicolo Dietro Campanile Filippini, 1 Verona)

Biglietti:
Famiglie a Teatro: intero 5 euro, ridotto 4,50 euro. Bambini 0/3 anni gratuito.
Aida Family Card: tessera a scalare di 10 ingressi (45 euro) da utilizzarsi fino a un massimo di 5 persona per spettacolo.

Acquisto online dei biglietti sul nuovo sito <link=’http://www.fondazioneaida.it ‘ class=’_blank’>www.fondazioneaida.it </link>dov’è possibile consultare il calendario delle rassegne.

Informazioni per il pubblico: Fondazione AIDA tel. 0458001471 / 045595284 – <mail=’mailto:fondazione@f-aida.it’>fondazione@f-aida.it</mail> – <link=’http://www.fondazioneaida.it’ class=’_blank’>www.fondazioneaida.it</link> – <link=’http://www.facebook.com/fondazioneaida’ class=’_blank’>www.facebook.com/fondazioneaida</link>

La Redazione