È Grace Kelly la “gatta più bella del mondo”

L’Esposizione internazionale Felina E.N.F.I. si chiude incoronando la Maine Coon Grace Kelly regina dell’anno. Sabato, invece, premiato lo Sphynx Universo.

Grace Kelly
Grace Kelly, la Maine Coon vincitrice dell'Esposizione Internazionale Felina 2023
New call-to-action

Nome da principessa. E portamento regale. Grace Kelly, nata il 1° marzo 2022, da ieri sera è il gatto più bello del mondo. La Maine Coon dal lungo mantello blu, con i suoi grandi occhi scuri, ha stregato pubblico e giuria. L’Esposizione internazionale Felina di Verona, manifestazione targata E.N.F.I. Ente Nazionale Felinotecnica Italiana, ha eletto la sua nuova regina. La ‘Giulietta’ del mondo animale.

Grace Kelly arriva da Brescia, dove vive il suo allevatore Stefano Tomasoni, entusiasta del podio raggiunto. «Verona è la sua città fortunata – spiega Stefano -, l’anno scorso infatti era stata selezionata quale miglior cucciolo in gara. Per noi dell’allevamento Tommyland è un orgoglio perché l’abbiamo vista nascere da due nostri gatti. Carta vincente è il suo colore blu, decisamente poco comune e diffuso per la razza, ma di grande eleganza e prestigio».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

Universo
Universo Iriska Best, lo Sphynx che ha vinto il titolo di Miglior adulto presente in Gara all’Esposizione Internazionale Felina 2023

Nella giornata di sabato, invece, non poteva che essere eletto un ‘Romeo’. Ad aggiudicarsi il premio come miglior adulto presente in gara è stato Universo Iriska Best, uno Sphynx di tredici mesi, alla sua prima Expo. Grande l’emozione della proprietaria Bruna Audino Re, arrivata direttamente da Torino. «È una razza tutta da scoprire, che cerca molto la vicinanza, il contatto fisico e il gioco assieme alla sua metà umana – afferma Bruna -. Hanno un attaccamento verso il padrone davvero speciale, dovuto anche all’esigenza di scaldarsi per assenza di pelo».

A decretare i campioni una giuria internazionale, composta dai giudici Chiara De Luca, Brigitta Redford, Jurgen Trautmann, Tatjana Bohm.

Un successo anche di pubblico. Sono state migliaia le persone che, sabato 21 e domenica 22 ottobre, in Gran Guardia, hanno preso parte alle premiazioni, visto dal vivo i gatti più belli del mondo e assistito al lavoro della giuria. Tantissimi i bambini presenti, pronti a scoprire e conoscere i mici, così come ad entrare nella gettonatissima area pet-therapy, novità 2023. Uno spazio dove grandi e piccoli potevano rimanere a contatto con alcuni gatti, accarezzandoli e prendendoli in braccio.

Una grande festa per i 45 anni dell’Esposizione Internazionale Felinauna lunga storia d’amore con la città di Verona, la prima edizione dell’Esposizione, infatti, fu nel lontano 1978.

«Siamo davvero orgogliosi di portare in giro per l’Italia, attraverso l’impegno e la passione di tante persone, queste expo e di contribuire così alla sensibilizzazione, alla cura e alla responsabilità verso il mondo animale – conclude Maria Sole Farinelli, presidente del Club Felino Verona -. I nostri amici a quattro zampe hanno bisogno di tanto amore ma anche di consapevolezza da parte dei proprietari. Per questo, ogni anno, ci rivolgiamo specialmente alle famiglie. È giusto che i bambini siano i primi ad essere coinvolti e sensibilizzati, sono loro il nostro futuro».

L’evento è stato organizzato da Movimento Azzurro – Ecosezione Verona in collaborazione con il Club Felino, sotto l’egida dell’E.N.F.I. – Ente Nazionale Felinotecnica italiana e con il patrocinio del Comune di Verona. Sponsor della manifestazione Farmina, media partner Deep Club organization.

LEGGI ANCHE: “Le Iene” a Verona per il caso Citrobacter: «L’analisi genomica ce l’hanno da diversi giorni»

Ricevi (gratis) il Verona Eventi

Scopri tutti gli eventi e spettacoli della settimana a Verona e provincia!
Esce il mercoledì

CLICCA QUI PER RICEVERLO GRATUITAMENTE!