DICEMBRE CON ABENDMUSIKEN MUSICHE SACRE DELLA SERA

Il Coro Lorenzo Perosi di Verona presenta l’edizione XXXI di Abendmusiken, Musiche della Sera. Il tema dell’edizione 2010 è: “Austria 1800, non solo valzer – cento anni di musica sacra”. Cinque appuntamenti di elevato spessore culturale e spirituale con la musica sacra, in Verona e provincia, ad ingresso libero, con cori ospiti, solisti, coro e orchestra.

Il concerto inaugurale domenica 5 dicembre alle ore 21 nella Chiesa di Cristo Risorto di Bussolengo. Mercoledì 8, sempre alle ore 21, nella chiesa si Santa Maria della scala a Verona e venerdì 10 nella Chiesa di Santa Maria dell’Assunta a Montorio. Musiche di J.M. Haydn, J. Eybler, A.Diabelli, A Bruckner, J. Gruber.

Sabato 11 nella Chiesa di San Bernardino e Verona e venerdì 17nella Chiesa di Santa Maria della Scala, sempre a Verona, e sempre con inizio alle ore 21, con le musiche di J. Albrechtsberger, S. Neukomm, S. Sechter, C. Czerny, H. Herzogenberg, A Bruckner.

La manifestazione è patrocinata dalla Regione Veneto, dal Comune di Verona e dall’Ambac, associazione musiche bande assieme.

Il Coro polifonico Lorenzo Perosi

Fondato nel 1964 per il servizio liturgico da Fernando Ballini (che assunse il ruolo di direttore), Silvano Tezza e Dino Adami, successivamente allargò l’interesse musicale e conobbe per un breve periodo anche un repertorio profano e folkloristico con il quale, conquistò nel 1978 il 3° premio al concorso di Vittorio Veneto. Dal gennaio 1979 divenne direttore il maestro Don Valentino Donella, all’epoca docente al Conservatorio “F.E. D’Allabaco” di Verona. Da allora il Coro si impegnò esclusivamente nello studio e nella diffusione della musica sacra, senza confini di tempo e di paese.Principale vetrina delle novità annuali del Coro, sia nel campo della ricerca ed esecuzione di antiche musiche sconosciute e rare sia nella presentazione di nuovi lavori appositamente composti, il maestro V. Donella ideò le Abendmusiken, divenute un avvenimento importante nel panorama Veronese. Queste debuttarono il 31 ottobre 1980 a Verona nella Chiesa di S. Maria in Organo come annuale ciclo di concerti di musica sacra ispirati alle omonime esecuzioni musicali vespertine di carattere sacro che si tenevano a Lubecca nel XVII secolo ad opera di Franz Tunder e Dietrich Buxtehude. Dal 1991 il Coro è diretto dal maestro Paolo De Zen, che garantisce la continuità degli intenti con rinnovato, vitalissimo impegno ampliando lo studio delle musiche antiche e moderne e proponendo programmi monografici su uno specifico paese nell’ambito del panorama musicale europeo o su un singolo musicista. Le musiche scelte per i numerosi programmi concertistici spaziano da brani monodici a brani polifonici eseguiti sia a cappella che con l’accompagnamento di solo organo, ensemble strumentale o orchestra. Per la sua attività il coro si avvale, inoltre, della collaborazione di giovani e validi solisti.

La Redazione