“ComicsFest”, l’immaginario diventa realtà al castello di Villafranca

fumetti

Un weekend di fumetti, cosplay e spettacoli per sognare insieme

Il mondo del fumetto a portata di mano e come non si era mai visto. Un evento pronto a soddisfare tutti i gusti, offrendo comics, gare cosplay, meet &greet con noti ospiti del panorama contemporaneo, musica live e molto altro, riuniti in una location suggestiva. Una combinazione perfetta per un fine settimana di puro divertimento!

Grazie al successo raggiunto negli anni “La Sagra dei Fumetti” di Villafranca cresce di livello e per la settima edizione si evolve in “ComicsFest”! A dare il via alla manifestazione, che avrà luogo anche in caso di maltempo, nella serata del 7 giugno il concerto “Reunion” degli Oliver Onions, dalle 18 alle 23. L’8 e 9 giugno, invece, si apriranno gli spazi espositivi della fiera, dalle 10 del mattino fino alle 23 il sabato e alle 21 la domenica.

“ComicsFest” porta con sé una carrellata di proposte fresche e originali, per fare in modo che gli appassionati possano trovare in un’unica e ricca offerta tutto ciò che cercano: titoli italiani, giapponesi, americani, europei. Ma la festa sarà anche un’occasione per i novizi di scoprire un mondo, quello dei fumetti, capace di trascendere la realtà e rendere possibile ciò che si crede impossibile, creando realtà immaginarie popolate da personaggi geniali, altereghi dei sogni covati da ciascuno di noi.

Un mercato editoriale, quello del fumetto e delle graphic novel, che, forse inaspettatamente, ha vissuto negli ultimi 5 anni un’impennata, registrando, secondo i dati raccolti nel 2013 da Matteo Stefanelli, direttore di Fumettologica.it e docente di Liguaggi audiovisivi all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano fra i massimi esperti del settore, un fatturato in Italia pari a 200 milioni di euro. Un dato che posiziona l’Italia al quarto posto nel mondo e che ha comportato una proliferazione degli editori interessati a specializzarsi sulla pubblicazione del genere. Fra questi basti pensare a Bao publishing, famosa per Zerocalcare, ma anche a Rizzoli Lizard, per i fumetti d’autore, Tunué, Becco Giallo.

Al “ComicsFest” il tema di quest’anno sono gli anni ’80, periodo di cui vengono proposti i maggiori successi già a partire dalla serata del 7 giugno in compagnia degli Oliver Onions, la band dei fratelli Guido e Maurizio De Angelis, che proprio in quegli anni raggiunsero le prime posizioni delle classifiche musicali italiane e internazionali per aver firmato le sigle di serie ancora vive nei cuori di tutti, tra cui quelle per “Sandokan”  e “Spazio 1999”,  le canzoni di Bud Spencer e Terence Hill, “Zorro”, “Doraemon” e “Il Corsaro nero”.  Verona, per di più, sarà l’unica città ad assistere in anteprima a “…continuiamo a chiamarli Oliver Onions”, il loro nuovo show.

Novità a non finire in fiera, l’8 e 9 giugno, dall’escape room a tema Harry Potter adibita nelle segrete del castello di Villafranca ai “Cosplay Movie Awards“, un’iniziativa degli organizzatori ThinkComics in collaborazione con il Movieland – The Hollywood Park, il parco a tema cinema del Caneva World Resort. Si aggiunge alla festa anche il “Rock’ N Cosplay“, una gara che ha debuttato al Lucca Comics del 2018 ed è cucita appositamente attorno alle esigenze dei cosplayer di personaggi legati all’universo musicale, dagli impersonator delle celebrità classiche a quelli dei nuovi talenti Jpop, Kpop e Jrock.

Tra i numerosi ospiti, Giorgio Vanni, cantante delle sigle più famose di cartoni animati e pubblicità, Leo Ortolani, creatore di Rat-Man e fra i più grandi italiani del settore, Alberto Pagnotta, doppiatore e imitatore con un famoso canale Youtube, Simone Sio Albrigi, fumettista e youtuber, Adrian Fartade, divulgatore scientifico e autore di “A piedi nudi su Marte“, il disegnatore Disney Claudio Sciarrone, Omar Fantini, comico di Colorado e Zelig ma anche conduttore TV, la cosplayer professionista Giorgia Vecchini e Pietro Ubaldi, doppiatore di Doraemon.

Le informazioni su biglietti, convenzioni e programma completo sul sito ComicsFest.