Bertrand Russell in teatro alla “conquista” della felicità

Maura Pettorruso e Trento Spettacoli portano sul palco del Teatro Laboratorio di Verona La conquista della felicità secondo Bertrand Russell. Venerdì 16 marzo alle 21, il filosofo e matematico britannico, impersonato da Stefano Pietro Detassis, ricorderà, negli ultimi istanti prima di morire, i successi e i fallimenti di una vita spesa per arrivare alla conquista della felicità.

Bertrand Russell, filosofo, matematico e attivista gallese, si trova su un minuscolo fazzoletto di terra. Indossa un abito elegante e ha dipinto in viso uno sguardo confuso. È l’inizio di un viaggio, forse il più importante di tutti, che lo porterà, prima della morte, a rivivere i suoi 98 anni e le sue grandi passioni per arrivare alla conquista della felicità.

Lo spettacolo La conquista della felicità secondo Bertrand Russell, diretto da Maura Pettorruso e prodotto da Trento Spettacoli, andrà in scena venerdì 16 marzo alle 21 al Teatro Laboratorio di Verona. In scena l’attore Stefano Pietro Detassis impersonerà il filosofo britannico che, avvicinandosi alla morte, ricorda e vive per un’ultima volta tutti i momenti fondamentali della sua straordinaria vita: dagli amori alle lotte per l’uguaglianza di genere, dal premio Nobel per la Letteratura alla prigione. Momenti di gioia, ma anche di sconforto spesso dettati da ignoranza, discriminazione e prepotenza che da sempre ostacolano la conquista della felicità.

Per informazioni: 045 8031321-346 6319280 o info@teatroscientifico.com.