Bambini e ragazzi in sala: al Film Festival della Lessinia c’è FFDL+

Al Film Festival della Lessinia in sala da domani 23 agosto inizia la programmazione per i più giovani e i laboratori didattici. Tra i temi trattati, la salvaguardia del pianeta.

FFDL Film Festival Della Lessinia 2021
Ursa

Mentre prosegue la visione delle pellicole in Concorso alla ventisettesima edizione, il Film Festival della Lessinia non dimentica bambini e ragazzi. Lunedì 23 agosto, a Bosco Chiesanuova (Verona), la rassegna cinematografica su vita, storia, tradizioni nelle terre alte apre la settimana all’insegna di FFDL+. Il “Festival nel festival” con una programmazione dedicata alle giovani generazioni. Cinema in sala, sulle poltrone del Teatro Vittoria (alle 14 e alle 16) per votare animazioni e film preferiti, mentre laboratori didattici coinvolgono i più piccoli per farli riflettere su ecologia e ambiente.

Leggi anche: Al via il 2 settembre il “Salieri Festival” di Legnago

Parole Alte

Affronta la questione del disgelo Piccoli Ghiacciai alpini (Cierre edizioni) nell’appuntamento con l’autore di Parole Alte, alle 16.30 nella Piazza del Festival. Giovanni Baccolo non mostra la rassegnazione di chi sa di essere spettatore impotente di una tragedia annunciata, ma la determinazione di chi è consapevole che raccontare significa ricordare e ricordare significa resistere. Da qui le ricerche e gli studi di Bruno Castiglioni, grandissimo studioso d’inizio Novecento, sui ghiacciai dolomitici delle Pale di San Martino, ripresi nel libro e corredati da un’ampia scelta fotografica storica. Prenotazione obbligatoria a biglietteria@ffdl.it

Cinema

Alle 18, per la sezione FFDLgreen, il documentario Icemeltland Park fa ragionare su come reagiremmo di fronte allo scioglimento di un ghiacciaio o al disfacimento di un iceberg davanti ai nostri occhi. Liliana Colombo, regista di film sperimentali (presente a Bosco per incontrare il pubblico del Festival), mostra gli effetti dei cambiamenti climatici in modo surreale e intelligente, spingendo a riflettere su come questi temi vengono solitamente raccontati. Segue il Siluetas de agua, di Violeta Paus: tre donne descrivono le lotte quotidiane contro la gestione privata delle risorse idriche in Cile che provoca siccità e inquinamento di falde e campi.

La visione delle opere cinematografiche in Concorso continua alle 21 al Teatro Vittoria con Gon, the little fox di Takeshi Yashiro. Quando Gon, piccola volpe orfana, scopre che il giovane Hyojyu ha perduto la madre, comincia a portargli di nascosto piccoli doni per confortarlo e fare ammenda delle proprie birichinate. A seguire, in anteprima italiana, L’aventure di Marianne Chaud. Il tempo dell’esilio ha sospeso le vite di migliaia di migranti che passano il periglioso confine tra Italia e Francia per trovare rifugio a Briançon. La regista si avvicina ai loro volti e ai corpi segnati dalle violenze e dalla natura della montagna che li ha condotti fin lì, in attesa di spezzare l’attesa di un’avventura non ancora compiuta. 

FFDL Film Festival Della Lessinia 2021
L’Aventure

Biglietti

Al Teatro Vittoria in Piazza Guglielmo Marconi, 35: dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 23; telefono 045.7050789. On line su ticket.ffdl.it. Info su ffdl.it