Inizia domani ArtVerona 2021, la fiera dell’arte moderna e contemporanea

Presentata ieri alla Gam l'edizione 2021 di ArtVerona, la fiera dedicata all’arte moderna e contemporanea, in programma dal 15 al 17 ottobre a Veronafiere.

Presentazione ArtVerona 2021
Presentazione ArtVerona 2021. Da sinistra Elena Amadini, Stefano Raimondi, Francesca Briani e Matteo Gelmetti

Fine settimana dedicato ad ArtVerona 2021

Tutto pronto per ArtVerona 2021. È stata presentata ieri alla Galleria d’Arte Moderna A. Forti – Palazzo della Ragione di Verona la 16^ edizione di ArtVerona, la fiera dedicata all’arte moderna e contemporanea, in programma dal 15 al 17 ottobre a Veronafiere.

Ricco il palinsesto che vede 143 gallerie partecipanti, sotto la direzione artistica di Stefano Raimondi e la collaborazione di ANGAMC. Questa edizione vede nuove importanti adesioni e significative conferme, dal settore moderno alle realtà emergenti da scoprire, con tante iniziative che coinvolgeranno il pubblico sia in fiera che in città grazie alla collaborazione con le principali istituzioni quali i Musei Civici di Verona, l’Università di Verona, l’Accademia di Belle Arti e Fondazione Cariverona.

LEGGI ANCHE: Ricercato per sfruttamento della prostituzione. Arrestato a Villafranca

Elena Amadini, Exhibition Manager di ArtVerona, ha introdotto l’incontro partendo dalla «grandissima voglia di ricominciare e ritrovarsi insieme. I protocolli di sicurezza stanno funzionando con grande efficacia e vi garantiamo un’esperienza piacevole in fiera».

L’assessora alla Cultura del Comune di Verona, Francesca Briani, ha sottolineato «il grande lavoro fatto da ArtVerona nel tessere relazioni: il linguaggio del contemporaneo non può restare appannaggio solo del pubblico o del privato, ed è evidente che la sfida di fare rete Verona l’ha vinta. I collezionisti premiano con la loro presenza la fiera, la città e la sua offerta culturale e auspico che si “parli” sempre più il linguaggio della contemporaneità a Verona».

Artverona. Banksy, The Flower Thrower, 2019. Serigrafia su carta riciclata, Trittico 108 x 211 cm. Courtesy Deodato Art Gallery
Artverona. Banksy, The Flower Thrower, 2019. Serigrafia su carta riciclata, Trittico 108 x 211 cm. Courtesy Deodato Art Gallery

Matteo Gelmetti, vice presidente di Veronafiere, ha ribadito la centralità di ArtVerona 2021: «Grazie a un grande investimento sul digitale siamo riusciti a mantenere attive le relazioni tra espositori e visitatori, ma per chi lavora in particolare nel mondo dell’arte il ritorno in presenza è fondamentale. Sarà poi sicuramente felice il connubio tra arte e vino grazie alla concomitanza con Vinitaly Special Edition, nella giornata di domenica 17 ottobre: l’arte, così come il vino, è profonda espressione del nostro territorio e per questo ArtVerona è una delle fiere centrali per Veronafiere, perché espressione plastica dell’eccellenza che Verona sa esprimere. Infine tornare alle fiere fisiche è anche una risposta che diamo ai nostri soci che con l’aumento di capitale ci hanno dato fiducia in questo anno e mezzo così difficile».

Stefano Raimondi, direttore artistico di ArtVerona ha ricordato le principali novità, come la sezione Evolution che valorizza le sfide delle tecnologie per l’arte e Introduction in cui 6 tra le più importanti gallerie italiane segnalano altrettante giovani realtà. La centralità del collezionismo nella crescita dell’arte contemporanea viene confermata e rafforzata con progetti specifici che ne mettono in mostra il ruolo fondamentale.

«Questa 16a edizione è stato un lavoro veramente corale e arrivare a selezionare 143 gallerie dimostra la volontà di ripartenza del settore, confermata anche dai tanti progetti che fanno parte della fiera: Level 0 coinvolge i principali musei e fondazioni italiane; i 14 tra spazi no profit e residenze artistiche che con LAB1 entrano per la prima volta in fiera con un progetto esclusivo. Uno degli intenti della fiera è emozionare le persone, per questo abbiamo voluto l’enorme tappeto di Paola Pivi – che ringraziamo per aver accettato il nostro invito, così come ringraziamo Aquafil S.p.A. per averlo reso possibile. Oltre 30 poi i progetti in città, dalla Galleria d’arte Moderna A. Forti – Palazzo della Ragione al Museo di Castelvecchio passando per gallerie e spazi privati, oltre agli eventi di Art & The City».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI CULTURA E SPETTACOLI

ArtVerona. Paola Pivi, Stop by
ArtVerona. Paola Pivi, Stop by

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM