Apperò il teatro, due nuovi spettacoli nel weekend

La rassegna Apperò il teatro, targata Altri posti in piedi, prosegue nel weekend con due nuovi appuntamenti teatrali per bambini e famiglie.

Foto dal sito di Teatro C'art.

Sabato 22 febbraio, dalle ore 21, andrà in scena al Cinema Teatro Astra di San Giovanni Lupatoto lo spettacolo “Casa de Tábua” di Teatro C’art, di e con André Casaca e Irene Michailidis.

Al centro dell’opera due mondi, quello di un uomo “con la sua casa viaggiante” e quello di una donna “con la sua casa sonora”. Luogo dell’incontro tra questi due personaggi è Casa de Tábua, “un incontro inaspettato tra suono e gesto che rivela il lato comico dell’uomo nel quotidiano”.

Domenica 23 febbraio, invece, sarà la volta de “La grande fabbrica delle parole” di Teatro Armathan, con la regia di Franca Guerra e Marco Cantieri, che si terrà al Teatro Malacchini di Buttapietra alle 16.30.

La trama. C’era una volta un paese dove le persone non potevano parlare perché non avevano le parole per farlo. Le parole bisognava comprarle nella grande fabbrica delle parole. Chi era ricco acquistava le parole più belle, mentre chi non aveva soldi si doveva accontentare delle parole più strane o di quelle scartate e già usate dagli altri. Tra le persone che abitavano questo paese, c’erano due ragazzi che volevano esprimere il loro amore, ma non riuscivano a trovare le parole per farlo.