Alla seconda edizione del Mura Festival arrivano i Ridillo

I Ridillo, una band unica nel suo genere, che con i suoi trent'anni di storia si presenta alla seconda edizione del Mura Festival, che animerà la città di Verona durante l'estate 2021.

Ridillo
Ridillo

Raddoppia l’appuntamento settimanale con “Storytellers” alla seconda edizione del “Mura Festival”, ideato e promosso dal Comune di Verona, nei quartieri di San Zeno, Veronetta, Borgo Trento e Torricelle, nel contesto della cinta magistrale, patrimonio dell’Unesco.

Storytellers ha un nuovo format con presentazioni di nuovi artisti e dei loro album in una formula che ricorda MTV Storytellers, con incontri d’autore, interviste e racconti musicali. Domenica sera, alle ore 21, tra gli ospiti d’eccezione ci saranno i Ridillo, con la loro prima uscita ufficiale dell’anno. La band festeggia i trent’anni di carriera portando a Mura Festival un po’ del suo funk-soul italiano. In questa occasione la band presenterà anche Ridillove, il doppio vinile del famoso album che li ha consacrati a livello nazionale. Il conduttore della serata sarà il giornalista Pietro Casarini

I Ridillo, nascono nel 1991, l’anno di Johnny Stecchino, de “Il portaborse” e dei “Quattro amici al bar” di Gino Paoli. Si affermano fin da subito come il gruppo bandiera del funk & soul italiano, debuttando nel 1995 con il singolo “Cartoline”, con l’intento di fondere un genere internazionale con la melodia e l’ironia tipicamente italiane. Una storia funky lunga 30 anni che, in occasione dell’anniversario, Bengi e soci festeggiano facendo uscire il 22 gennaio una versione riarrangiata di “Mangio amore”, successo del 1998 e secondo singolo estratto dall’album Ridillove, presente su tutte le piattaforme digitali.

Per questo evento si sono riuniti gli elementi originali della band: Bengi, Shiffer, Paul & Albert, sui quali aleggia lo spirito del Caimano Renzo che fa energicamente capolino proprio in questa prima traccia.

«In questi 30 anni sono cambiate tante cose – racconta Daniele Bengi Benati nuovi generi musicali sono nati e altrettante mode sono passate. Ma per i Ridillo fondamentalmente non è cambiato nulla. Il nostro obiettivo rimane portare in giro buone cose dentro a buoni suoni, usando la leggerezza come chiave di lettura e uno spirito naif che da sempre è il nostro marchio di fabbrica». 

Più di 900 concerti, dai festival di provincia al concorso in Giappone “Yamaha Music Quest”, dalle favolose date con gli “Earth Wind & Fire” e James Brown, alla tournée con Gianni Morandi. 112 canzoni registrate, 38 singoli, 8 album da studio, il doppio Live al Blue Note, 5 raccolte Greatest Hits, video, radio, tv e tanta voglia di comunicare vibrazioni positive.

Oggi, dunque, è questo il bilancio di una band che non ha intenzione di smettere ma, al contrario, vuole rilanciare. Durerà ,infatti, un anno intero questo compleanno: il giorno 22 di ogni mese, da gennaio a dicembre, uscirà un brano sulle piattaforme digitali che potrà essere di volta in volta la riedizione di un brano particolarmente significativo, un inedito o una collaborazione artistica, con l’obiettivo di intrattenere i fan e magari conquistarne di nuovi. 

I Ridillo
I Ridillo

Il festival

“Mura Festival” è un progetto promosso dal Comune di Verona (Assessorato Unesco) e realizzato da Studioventisette. Doc Servizi Verona è uno dei partner principali della manifestazione, che vede la partecipazione di oltre 50 enti e associazioni del territorio veronese con più di 689 appuntamenti per 168 giorni di attività. É, quindi, un’occasione per ripartire insieme, in sicurezza, riappropriandosi dei meravigliosi parchi all’interno delle mura cittadine, che hanno fatto sì che l’Unesco, nel 2000, decretasse Verona come Sito Patrimonio dell’Umanità.

Questo festival si svolgerà in sicurezza e seguirà la vigente normativa anti-Covid 19. Verranno, pertanto, prese tutte le precauzioni necessarie per vivere l’evento in condizioni di sicurezza, dando occasione a tutti di trascorrere serenamente e senza rischi momenti di socialità ed esperienze all’aria aperta.

L’evento animerà per tutta l’estate 2021 5 aree del Parco delle Mura, ossia i Bastioni di San Bernardino, di San Zeno, delle Maddalene, Porta Fura e Prato di Castel San Felice. L’ingresso alla manifestazione è sempre gratuito e alcune delle attività sono fruibili previa iscrizione. Il calendario di appuntamenti e attività, in costante aggiornamento, e il costo dei singoli eventi sono visibili online sul sito www.murafestival.it.

L’area food, wine and drink è aperta dal 24 maggio, dal lunedì al venerdì dalle 18.00 alle 24.00, sabato e domenica dalle ore 11.00 alle ore 24.00. Durante il fine settimana, “Mura Festival” accoglierà l’artigianato creativo e le produzioni handmade all’interno del Gipsy Market aperto al pubblico dalle ore 10.

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈

SEGUI DAILY VERONA
ANCHE SU
👉 GOOGLE NEWS 👈
A QUESTO LINK