Alla Gran Guardia nuova mostra fotografica

VERONA – Si terrà martedì 25 giugno alle ore 17.00 nella Sala Polifunzionale del palazzo della Gran Guardia l’inaugurazione della mostra “Introspective”, rassegna d’arte visiva promossa dall’International Association for Art and Psychology, sezione di Bologna, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Verona.

L’esposizione, a cura della storica e critica d’arte Carmelita Brunetti, presenta una selezione di 25 lavori degli artisti Maurizio Cesarini, Emiliano Zucchini, Mona Lisa Tina, Massimo Festi, Valentina Medda, che mirano a sensibilizzare la sfera emotiva dello spettatore, dandogli la possibilità di riconoscere se stesso in un percorso interiore personale.

Utilizzando linguaggi artistici trasversali per esprimere le proprie esperienze interiori e ciò che avviene nella loro mente, gli artisti realizzano opere che risultano complesse e, al tempo stesso, equilibrate, dove il filo rosso che lega i loro lavori è l’idea del recupero della coscienza dell’Io.

La fotografia, per sua natura, genera un’immagine il cui soggetto, estrapolato dal fluire del tempo, è reso immortale: a questa rappresentazione allude il titolo della mostra “Introspective”, che non vive solo del proprio soggetto e della propria estetica, ma include e immortala in sé anche il frutto del “passaggio” interiore, percorso da ogni autore.

L’esposizione è sostenuta dalla rivista “Arte Contemporanea News” e patrocinata dalla Scuola di Specializzazione in Beni Storico-Artistici dell’Università di Bologna e sarà aperta al pubblico fino al 28 giugno dalle 10.00 alle 18.00, con ingresso libero.


La Redazione