Ai Seat Music Award consegnato l’Official Award “Diva” a Carlo Conti

Il sindaco di Verona Federico Sboarina ha omaggiato Carlo Conti del premio “Diva” n°1 sul palco dell’Arena di Verona mercoledì 2 settembre in occasione dei Seat Music Awards. Una statuetta originale e numerata rappresentativa dell’Arena di Verona, che viene donata come riconoscimento ad artisti italiani e internazionali e a personalità illustri che “danno vita” all’Anfiteatro.

Il sindaco di Verona, Federico Sboarina, ha omaggiato Carlo Conti della “Diva” n°1 (di 100) sul palco dell’Arena di Verona mercoledì 2 settembre in occasione dei Seat Music Awards. La scultura riproduce una divinità femminile, una diva per l’appunto, fiera e di buon auspicio, con l’Arena ad incoronarle il capo, ed è opera del Maestro Rudy Camatta. È realizzata in bronzo, con l’antica tecnica della fusione a cera persa, dalla storica Fonderia d’Arte Brustolin di Verona che garantirà la produzione artigianale di ogni esemplare a valori di costo.

Da un’idea di Gianmarco Mazzi, amministratore delegato della società Arena di Verona S.r.l. e direttore artistico dell’Arena di Verona per i concerti “live” e gli eventi TV, “Diva” è una statuetta originale e numerata rappresentativa dell’Arena di Verona, che viene donata come riconoscimento (official award) ad artisti italiani e internazionali e a personalità illustri che “danno vita” all’Anfiteatro.

La statua ha tono e sfumature di un colore che evoca la pietra dell’Arena, misura 34 centimetri di altezza e poggia su una base nera in legno, per un peso di quasi 2 kg. Ne sono state fuse e certificate un numero ristretto di copie e, una volta conclusa la serie di esemplari, l’opera non potrà più essere replicata.

Carlo Conti e il sindaco di Verona Federico Sboarina

Intanto si è conclusa con un grande successo “Da Verona accendiamo la musica”, la settimana di grandi eventi musicali e televisivi, tenutasi a Verona dal 2 al 6 settembre a sostegno dei lavoratori dello spettacolo, un progetto artistico e sociale di ampio respiro lanciato da Music Innovation Hub Spa – Impresa Sociale (MIH), organizzato e prodotto da Friends&Partners, Live Nation e Vivo Concerti, in collaborazione con Arena di Verona Srl e Gianmarco Mazzi e con i contributi di Vertigo e Magellano.

Resta attivo fino al 21 settembre il numero solidale 45588 che, insieme all’incasso della vendita dei biglietti degli eventi tenutisi all’Arena di Verona, al netto dei costi, andrà a costituire un aiuto concreto: il ricavato complessivo, infatti, andrà a confluire nel fondo “COVID 19 – Sosteniamo la musica” di Music Innovation Hub, con il supporto di Spotify e promosso da FIMI – Federazione Industria Musicale Italiana, a fianco della filiera musicale italiana con lo scopo di supportare musicisti e professionisti del settore in questo momento di crisi globale.

L’attività dell’Arena di Verona prosegue stasera, mercoledì 9 settembre, con la quarta edizione consecutiva di Power Hits Estate che proclamerà il tormentone dell’estate 2020 (in diretta in radiovisione su RTL 102.5 e in contemporanea anche su Sky Uno e TV8).

Dall’11 al 19 settembre, invece, l’Arena diventerà per la prima volta luogo di riflessione filosofica e rappresentazione scenica con il “Festival della Bellezza”, 16 appuntamenti inediti connessi tra loro sul tema Eros e Bellezza. Proprio tra gli ospiti di questo evento, è stato selezionato il prossimo artista che sarà omaggiato della “Diva”!

È online il sito ufficiale e le relative pagine sui social network, dedicato agli eventi “live” e TV e agli appuntamenti speciali dell’Arena di Verona con foto, video e testimonianze di tanti artisti nazionali e internazionali che si esibiranno, e si sono esibiti, nel prestigioso Anfiteatro.