A Verona i super live di Rebecca Ferguson e Dee Dee Bridgewater

Inserito nella sezione Intrecci della 76esima edizione di Estate Teatrale Veronese del Comune di Verona, VenerAzioni porta a Verona la superstar di Liverpool Rebecca Ferguson il 21 luglio e la leggenda della musica jazz Dee Dee Bridgewater il 3 agosto.

Rebecca Ferguson Dee Dee Bridgewater
Rebecca Ferguson e Dee Dee Bridgewater

Box Office Live presenta la settima edizione di VenerAzioni, il festival al femminile pensato per omaggiare il talento “di Venere” e offrire un programma ricco e diversificato che restituisca al pubblico la dimensione dell’animo femminile attraverso l’arte della musica, svelandone la freschezza e la fluidità, in tutte le splendide sfumature delle Venus di oggi. 

Inserito nella sezione Intrecci della 76esima edizione di Estate Teatrale Veronese del Comune di Verona, VenerAzioni porta a Verona la giovane inglese Rebecca Ferguson e la leggenda della musica jazz Dee Dee Bridgewater.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

Il programma

21 luglio – Rebecca Ferguson

Prima artista ad esibirsi sul prestigioso palco veronese Rebecca Ferguson, la superstar di Liverpool, una tra le voci Soul più apprezzate al mondo, seconda classificata ad X-Factor UK nel 2010. Da allora, acclamata da pubblico e critica, ha inanellato successi internazionali come “Nothing Real’s but Love” e “Glitter and Gold“. Dopo l’uscita del suo quarto album “Superwoman”, la celebre cantautrice soul si è dedicata con Nile Rodgers (produttore discografico tra i più influenti nella storia della musica pop – David Bowie Let’s Dance, Madonna Like a Virgin, Grace Jones Inside Story, Duran Duran The Wild Boys…) alla lavorazione di un nuovo album che ha prodotto l’inedito brano “Diamonds in her Shoes” che sarà in rotazione nelle principali radio Italiane da fine Aprile 2024. Con la sua voce avvolgerà nel soul il Teatro Romano il 21 luglio alle 21, unica data nel Triveneto. Supporter d’eccezione, prima dell’esibizione di Ferguson, Laura Cox, chitarrista e cantante anglofrancese tra le più promettenti della scena internazionale del rock-blues più pulsante. 

Il successo inizia da YouTube con il suo primo video di chitarra nel 2008 che ha raccolto più di 70 milioni di visualizzazioni, il suo canale ha oltre 260mila abbonati e la sua abilità alle sei corde ha ricevuto complimenti persino dalla leggenda vivente del blues, Joe Bonamassa e ha collaborato con Ted Jensen (The Eagles, The Rolling Stones, ecc.). La polistrumentista è una delle poche artiste che è riuscita a uscire dalla bolla virtuale e a dare vita alla propria visione musicale con la propria band continuando a rivelare le sfaccettature del suo talento musicale che unisce il rock classico con elementi bluegrass con una facilità senza pari. Dal 2022 si afferma come la nuova stella nascente del rock europeo con il suo nuovo album Head Above Water.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)

3 agosto – Dee Dee Bridgewater

Il 3 agosto alle 21.30 l’attesissimo concerto di una star straordinaria: innata raffinatezza e potenza vocale, leggenda della musica jazz, Dee Dee Bridgewater in esclusiva per VenerAzioni. Lungo il corso della sua poliedrica carriera che attraversa quattro decenni, vincitrice di Grammy e Tony Awards, ha raggiunto i più alti livelli musicali, regalandoci la sua interpretazione unica di standards, ma anche facendo intrepidi salti di fede rivisitando i classici del jazz. Per VenerAzioni presenta il nuovo ambizioso lavoro discografico in quartetto We Exist! Un grido di battaglia e una riflessione su un viaggio ancora in atto. Trasformando evocativi brani di protesta come “Mississippi Goddam”, “Trying Times”, “The Danger Zone” e altri, il Dee Dee Bridgewater Quartet collega il passato e il presente, tracciando quanta strada abbiamo fatto e quanta strada dobbiamo ancora fare. L’incomparabile voce e l’altezza interpretativa di Dee Dee Bridgewater saranno esaltate da una formazione tutta al femminile d’eccezione: il grande talento della direttrice musicale e pianista Carmen Staaf (Thelonious Monk Institute Fellow e DownBeat Critics Poll Rising Star) e i talenti italiani Rosa Brunello bass e Evita Polidoro drums. Due spettacoli memorabili con un’esperienza immersiva, unica e coinvolgente, nella storia della musica jazz e il futuro del soul. 

Ricevi (gratis) il Verona Eventi

Scopri tutti gli eventi e spettacoli della settimana a Verona e provincia!
Esce il mercoledì

CLICCA QUI PER RICEVERLO GRATUITAMENTE!