A Forte Gisella giovedì va in scena “Un brutto, bruttissimo anatroccolo”

Giovedì 12 agosto per l'Estate Teatrale Veronese andrà in scena "Un brutto, bruttissimo anatroccolo", spettacolo per bambini diretto da Pino Costalunga sul tema della diversità discriminata.

Un brutto bruttisstimo anatroccolo Estate teatrale veronese Forte gisella

Il 12 agosto alle ore 21.00 nell’ambito de L’Estate Teatrale Veronese Fondazione Aida presenta Un brutto, bruttissimo anatroccolo. Lo spettacolo chiude le proposte estive per i ragazzi che Fondazione Aida ha presentato dallo scorso 24 giugno a Forte Gisella.

Leggi anche: Un weekend all’insegna della musica al Mura Festival

La storia

A chi non è capitato di sentirsi un brutto anatroccolo? La favola di Andersen contiene un impressionante elemento di attualità: la diversità discriminata. In questa versione della celebre fiaba dell’autore danese, diretta da Pino Costalunga, si incontrano in scena tre strani personaggi, tutti in qualche  modo un po’ “brutti” e un po’ “diversi”: il narratore – Pietro, un po’ grasso e impacciato – un celeberrimo pianista, il Professor Pianissimo de Pianis – che piange come un bambino quando si arrabbia – ed il suo aiutante Mandracche.

Tutti hanno qualche difettuccio da nascondere. E forse per questo hanno la pessima abitudine di offendere e prendere in giro il prossimo. Ma nonostante tutto, riescono a trovare un accordo per raccontare una bellissima favola. Ed è così che raccontano la storia del Brutto Anatroccolo e la raccontano proprio così come l’ha inventata Andersen.

Uno spettacolo dove si mescolano lavoro di attore e narrazione, oggetti animati e canzoni, divertimento e pensiero. Adatto ai bambini dei primi anni della elementare e della materna.
Lo spettacolo contiene pupazzi di piccole dimensioni.

«Abbiamo ottenuto – spiega Meri Malaguti, direttore – un’ottima affluenza di pubblico, finora abbiamo registrato sold-out per tutti gli spettacoli capitalizzando oltre 1.100 presenze in sette serate di spettacolo. Una ripartenza positiva che ben ci fa sperare anche per la stagione teatrale in programma dal mese di ottobre».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv