Torna Verona Antiquaria a San Zeno il 5 gennaio

Il 5 gennaio a San Zeno, come ogni prima domenica del mese, torna Verona Antiquaria. Il mercato dell’antiquariato, del collezionismo, del modernariato e del vintage sarà aperto dalle 8 alle 17.

verona antiquaria san zeno

Domenica 5 gennaio Verona Antiquaria torna nel quartiere di San Zeno a Verona. Tanti gli espositori che saranno presenti in piazza San Zeno, piazza Corrubbio e le vie limitrofe con oggetti e manifatture del passato. Un modo per trascorrere una domenica mattina dal sapore vintage e retrò. Sarà facile passeggiare e perdersi ad ammirare stampe antiche, ascoltare vinili di epoche passate e ammirare monili del secolo scorso.

Anche nel nuovo anno non mancherà la musica di artisti emergenti. Dalle 12 in piazza Pozza si esibirà Ally Joyce, cantante, chitarrista e autrice di inediti, molto apprezzata nel mondo della country music.

Ally Joyce

Verona Antiquaria nel corso degli anni è diventata una vera e propria tradizione per la città, che ogni prima domenica del mese attira collezionisti, intenditori, appassionati ma anche cittadini e turisti, italiani e stranieri, curiosi di scoprire i numerosi oggetti delle decine di espositori presenti.

Cosa cercare (e trovare) a Verona Antiquaria

Oggetti dell’antiquariato, del collezionismo, del modernariato e del vintage, parole molto usate nel gergo comune ma spesso confuse.

Un mobile, un completamente d’arredo o un oggetto, che abbiamo almeno cent’anni e che siano considerati un pezzo raro e pregiato, diventano d’antiquariato. Il loro valore sale ulteriormente se si tratta di prodotti artigianali realizzati con materiali di alta qualità. Non sarà difficile aggirarsi tra gli espositori di Verona Antiquaria e venire catturati dalle ceramiche, dai monili, dagli arredi, orologi e lampadari di qualità e dal valore storico e artistico.

Accanto a questi si trovano anche oggetti e mobili considerati di modernariato: prodotti sia in maniera artigianale che industriale, risalenti a dopo la seconda guerra mondiale, quindi non abbastanza antichi da essere considerati d’antiquariato, ma che hanno comunque valore.

Il termine vintage deriva dall’antico termine francese vendenge, usato per indicare i vini d’annata di pregio. Ecco perché, nell’accezione che tutti noi usiamo, la parola vintage indica oggetti vecchi di almeno vent’anni, realizzati con materiali di qualità e diventati nel tempo oggetti di culto, segnando il costume e la cultura di un’epoca che dopo decenni esiste e resiste ancora. Vintage possono essere considerati borse, accessori, dischi, occhiali ma anche mobili, strumenti musicali, videogiochi, auto e biciclette.

Verona Antiquaria è organizzata da Retròbottega, associazione culturale che opera dal 2010 nel mondo del vintage, dell’antiquariato e del retrò, promuovendo e organizzando numerose manifestazioni ed eventi, che mirano alla diffusione di una cultura della creatività, con particolare attenzione all’arte del riciclo e del recupero nell’ottica dell’ecosostenibilità.

Gli intenti dell’associazione sono quelli di creare nuovo stimolo e fermento nel tessuto culturale e creativo nel campo del design, della moda e delle arti visive, attraverso il valore della comunicazione, dello scambio e della collaborazione reciproca tra singole individualità, siano esse soggetti pubblici, privati, singoli o associazioni.