Piazza Bra “conquistata” dagli Alpini

È stata inaugurata questa mattina in piazza Bra la due giorni di celebrazioni per il 147esimo anniversario dalla Fondazione delle Truppe Alpine.

Alpini piazza bra

È stata inaugurata questa mattina la due giorni di celebrazioni per il 147esimo anniversario dalla Fondazione delle Truppe Alpine. Piazza Bra per l’occasione ospita una vera e propria cittadella alpina, che rimarrà viva e attiva per tutti i veronesi fino a domenica pomeriggio. Sono presenti il Nucleo di Protezione Civile Sezionale, insieme alle unità cinofile, impegnata in dimostrazioni, spiegazioni ed esercitazioni sul campo, il Museo e il Gruppo Storico con divise e materiale d’epoca, la mostra filatelica, il Gruppo Sportivo Sezionale e la palestra di roccia artificiale con l’assistenza del 4° Reggimento Alpini Paracadutisti Ranger.

Poco prima delle 11, il presidente dell’ANA Verona Luciano Bertagnoli ha tagliato il nastro tricolore dando il via alle iniziative. Alla sua destra, l’assessore al Decentramento del Comune Marco Padovani e il maggiore Marco Venturi del 4 reggimento alpini paracadutisti Ranger.

Domani mattina la giornata inizia alle 9.30 al Sacrario Militare del Cimitero Monumentale. Le Penne Nere sfileranno poi fino a piazza Bra e insieme a loro e alle autorità civili e militari cittadine, anche una rappresentanza dei giovani studenti dai 16 ai 18 anni che hanno svolto i campi scuola e il progetto Alternanza Scuola Lavoro insieme ai nuclei della Protezione Civile dell’ANA Verona.

Alle 10.30, sulla scalinata di Palazzo Barbieri, i giovani riceveranno l’attestato di partecipazione e una maglietta realizzata apposta per loro con la scritta “La Protezione Civile sono anch’io”.

«Inoltre, darò loro una copia della Costituzione e una bandiera dell’Italia. L’educazione civica e la formazione sociale, oltre che la mobilitazione in prima persona, devono tornare ad essere elementi fondanti nella crescita dei nostri ragazzi. Alpini, scuola e Protezione Civile è un trittico perfetto che ci piace molto e che intendiamo portare avanti negli anni a venire» spiega Bertagnoli. Alla consegna sarà presente anche il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Albino Barresi e la professoressa Laura Parenti, responsabile Alternanza scuola lavoro per l’Usp.

A seguire, 11 circa, il vescovo monsignor Giuseppe Zenti celebrerà la messa in piazza Bra.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.