Tra le undici persone premiate questa mattina in Sala Arazzi con la massima onorificenza del Comune di Verona c’è anche Nicola Brunelli. Imprenditore immobiliare veronese che la sera del 4 novembre scorso, con lucidità e freddezza, ha praticato il suo primo massaggio cardiaco sulla moglie Lara Benedetti, andata in arresto cardiaco in seguito a uno shock anafilattico.

Nicola Brunelli premiato dal sindaco Sboarina

Lara ha preso una pastiglia di antibiotico che le ha provocato una reazione allergica. Alla mancanza di forze è seguita la perdita dei sensi e successivamente l’arresto cardiaco. Brunelli, che aveva seguito un corso specifico di rianimazione, è intervenuto tempestivamente praticando le operazioni di massaggio in attesa dell’arrivo dei soccorritori del 118 che nel frattempo aveva allertato.

Oggi era forte la commozione di entrambi, genitori dei piccoli Edoardo e Filippo, al ritiro del Premio dalla mani del sindaco che ha il sapore di un vero e proprio premio alla vita.

Lara Benedetti e il marito Nicola Brunelli

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.