Libertà viziata: otto incontri sulle dipendenze

La prima conferenza, in programma questa sera all’Auditorium Centro Polifunzionale Don Calabria, verterà sulle neuroscienze e sui meccanismi neuropsichici delle dipendenze.

Un ciclo di otto conferenze – sotto il nome “Libertà viziata” – che mettono al centro il tema delle dipendenze e il loro impatto sulla vita delle persone.

Ad organizzarlo è il MEVD – Movimento Europeo Difesa Vita e Dignità Umana, della Delegazione Europea San Giovanni Calabria, Area Disabilità, e della Fondazione Opera Don Calabria – Don Luigi Pedrollo. Gli incontri si terranno presso l’Auditorium Centro Polifunzionale Don Calabria, in via San Marco 121. 

Questa sera il primo appuntamento, alle 20.45, con un incontro dal titolo “Neuroscienze: meccanismi neuropsichici delle dipendenze ed aspetti preventivi”. La terrà il professor Giovanni Serpelloni, senior nr – fellow dell’University of Florida, Drug Policy Institute, Department of Psychiatry in the College of Medicine.

Ad introdurre e moderare l’incontro ci sarà invece il dottor Tommaso Scandroglio, bioeticista.

Le successive conferenze avranno luogo con cadenza mensile. Venerdì 25 ottobre si parlerà di dipendenza da sostanze, mentre venerdì 22 novembre verrà portata una testimonianza di vita. Venerdì 20 dicembre si parlerà degli effetti della pornografia; venerdì 24 gennaio 2020 sarà invece dedicato al tema della pedofilia mentre venerdì 21 febbraio alla prostituzione. Penultimo appuntamento venerdì 20 marzo per parlare del gioco d’azzardo; si chiude venerdì 17 aprile parlando della dipendenza da pc, smartphone e social.