In Gran Guardia la prima mostra micologica “Città di Verona”

La mostra, promossa dal Comune in collaborazione con i tre principali gruppi micologici veronesi, darà modo ai visitatori di conoscere i funghi, le modalità di raccolta rispettose dell’ambiente e i comportamenti sicuri da tenere in montagna.

Mostra_micologica

Per due giorni tutti i gruppi micologici della città sono riuniti insieme in Gran Guardia, pronti a mettere la propria esperienza a disposizione dei cittadini. È stata inaugurata questa mattina, infatti, dal sindaco Federico Sboarina e dall’assessore al Decentramento Marco Padovani, la prima mostra micologica “Città di Verona”.

L’appuntamento, ad ingresso gratuito, è aperto oggi, sabato 28 settembre, e domani, dalle 9.30 alle 19.30.

La mostra, promossa dal Comune in collaborazione con i tre principali gruppi micologici veronesi, ‘C. Massalongo’, ‘D.L.F. Verona’ e ‘G. Gelmetti’, darà modo ai visitatori di conoscere i funghi, le modalità di raccolta rispettose dell’ambiente e i comportamenti sicuri da tenere in montagna. Non a caso, sono presenti alla manifestazione anche i rappresentati di CAI Verona, CAI Battisti e del CNSAS Squadra Alpina e Squadra Speleologica.

«Il nuovo nome ‘Città di Verona’ che abbiamo voluto dare alla mostra micologica – ha detto l’assessore Padovani – rispecchia la novità di aver coinvolto tutti i gruppi cittadini in un unico evento. L’esposizione, con oltre 200 specie di funghi presenti, permette al pubblico di esaminare sia quelli commestibili che quelli tossici, ma anche di acquisire nozioni fondamentali per muoversi in sicurezza in montagna grazie agli esperti del CAI e del gruppo speleologico».