Mattinata di pioggia anche ad Erbezzo oggi, come del resto in tutta la provincia di Verona, che tuttavia non ha scoraggiato la partecipazione di alcune decine di allevatori, agricoltori e titolari di aziende agricole del territorio, al secondo incontro organizzato dall’Associazione Temporanea di Scopo Alti Pascoli della Lessinia.

L’appuntamento, che si è tenuto all’interno della Sala Ciclamino, ha avuto il medesimo obiettivo di quello che si è svolto ieri a Velo Veronese, ovvero rendere consapevoli i principali attori della Lessinia del Patrimonio di cui sono custodi, da generazioni, e di esaltarne le caratteristiche culturali, storiche e tradizionali.

Dopo i saluti del sindaco di Erbezzo Lucio Campedelli, sono seguiti gli interventi tecnici dei professionisti coinvolti nel tavolo tecnico propedeutico alla stesura del dossier richiesto dal Ministero delle politiche agricole e forestali, per l’iscrizione degli Alti Pascoli nel Registro dei Paesaggi di interesse storico e rurale.

Hanno preso parola l’architetto Chiara Zanoni, il medico veterinario Antonio Scungio, il dottore forestale Davide Pasut e il collega Sebastiano Lucchi. È proprio quest’ultimo ad aver illustrato la cosiddetta analisi V.A.S.A., acronimo di Valutazione Storico Ambientale, ovvero un’indagine che punta a stabilire l’integrità del territorio lessinico utilizzando come parametro il confronto tra alcune foto aeree scattate nel 1954 e alcune del 2019…

Quello che emerge dall’analisi è che il territorio è rimasto sostanzialmente integro e questo è un ottimo risultato per i parametri richiesti dal Registro.

Al termine dell’incontro sono intervenuti anche il coordinatore del Progetto alti Pascoli, Giuliano Menegazzi, e il presidente dell’ATS, Daniele Massella. Luigi Boscolo, consigliere del GAL Baldo Lessinia ha illustrato una misura che mette a bando fino all’8 ottobre 700mila euro per riqualificazioni storico ambientali per pubblico e privato.

Appuntamento per sabato 30 novembre a Bosco Chiesanuova per la mattinata di presentazione dei dati del tavolo tecnico.