Torna anche quest’anno Balera Veronetta, festival di giochi, musica e danza ai Giardini di Santa Toscana giunto oramai alla sua settima edizione. Filippo Brugnoli, dell’associazione Dèsegni, racconta in anteprima le novità di questa edizione in scena dal 28 al 30 giugno.  A partire dal tema, che quest’anno è 3Dì.

3Dì, ci dice Filippo, sono in primo luogo i tre giorni de festival. Dura infatti tre giorni, dal venerdì alla domenica. «Volevamo poi dare al nostro evento una terza dimensione, andare oltre l’evento cultura d’intrattenimento e creare qualcosa che fosse più rivolto al sociale. E con questo spirito sono state coinvolte tutti gli esercenti e le attività che si potranno incontrare a balera Veronetta, come Archivio, Osteria Nosetta e Birrificio Mastro Matto

«Vogliamo poi “riscoprire” il luogo che ci ospita. Non tanto come un luogo in cui far accadere un festival ma promuovere l’idea di portare con rispetto un festival all’interno di un luogo. Quest’anno, ad esempio, non monteremo il palco nel campo da basket per preservare la natura del luogo, che è essenzialmente un parco giochi. Faremo in modo che la gente possa vivere il parco a prescindere dal nostro evento».

Quest’anno Balera Veronetta ha due importanti novità. In primo luogo la co-organizzazione del festival. All’Associazione Dèsegni si affianca infatti anche l’associazione Barbacàn. Grazie all’apporto di nuove forze e idee Balera Veronetta prenderà il via ogni giorno alle 12.00, con attività sia giornaliere che serali.

Il programma completo e dettagliato è disponibile alla pagina Facebook.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.