A fine settembre la Giornata nazionale perAmore, perABIO

Sabato 28 settembre in 150 piazze d'Italia le famiglie potranno incontrare oltre cinquemila volontari ABIO, onlus che da quarant'anni fornisce supporto a bambini e adolescenti nelle strutture ospedaliere.

Sabato 28 settembre sarà la quindicesima “Giornata nazionale ABIO”:  i volontari della Fondazione ABIO Italia ONLUS porteranno in 150 piazze in tutta Italia lo stesso sorriso che ogni giorno, da oltre quarant’anni, regalano ai bambini, agli adolescenti in ospedale e alle loro famiglie. Tutti potranno sostenere ABIO e ricevere il simbolo della Giornata, un cestino di ottime pere.

Sarà possibile incontrare i volontari di ABIO Verona in Piazza Bra e nel negozio Giustacchini in via Roveggia, a San Bonifacio, in ospedale e al centro commerciale, alle Corti Venete di San Martino Buon Albergo, a Galvan di Oppeano e a Villafranca, in Piazza Papa Giovanni XXIII.

La Giornata Nazionale ABIO è un’occasione per raccontare la nostra storia a misura di bambino: una storia fatta da 5mila volontari che in oltre 200 reparti di pediatria in tutta Italia sono al fianco dei bambini, degli adolescenti in ospedale e delle loro famiglie.

ABIO è stata fondata a Milano nel 1978 per promuovere l’umanizzazione dell’ospedale. I volontari si occupano di sostenere e accogliere, in collaborazione con medici e operatori sanitari, bambini e famiglie che entrano in contatto con la struttura ospedaliera. Fondazione ABIO Italia ONLUS coordina e promuove l’attività delle oltre 60 Associazioni ABIO che con i volontari, in tutta Italia, offrono un valido e costante supporto ai bambini, agli adolescenti e alle loro famiglie.

Grazie a questo contributo, le Associazioni potranno realizzare corsi di formazione per portare nuovi volontari nei reparti di pediatria delle città italiane.