È stata inaugurata ieri a Bardolino la mostra–concorso “Presepi e Paesaggi in materiale riciclato”, che sarà aperta al pubblico con ingresso gratuito tutti i giorni dalle 10.30 alle 19, ad esclusione del 25 dicembre, fino al 6 gennaio 2020.

Al taglio del nastro nel meraviglioso parco di Villa Carrara Bottagisio, oltre agli organizzatori dell’iniziativa: Consiglio di Bacino Verona Nord, Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero e Serit, erano presenti il Sindaco di Bardolino, Lauro Sabaini, il Presidente della Fondazione Bardolino Top, Ivan De Beni e numerosi amministratori dei 58 Comuni che appartengono all’Ente di Bacino.

«Questa edizione del concorso è la mia prima da Presidente di Serit e devo ammettere che sono piacevolmente sorpreso dalla creatività dei bambini che hanno partecipato, assemblando materiali recuperati con risultati incredibili – ha detto Massimo Mariotti, Presidente di Serit – Il loro entusiasmo è grande, premiamoli venendo da tutta Verona e Provincia a visitare la mostra dove protagonista è il presepe, simbolo della tradizione Cristiana».

In un momento storico in cui l’attenzione all’ambiente è molto alta, il già nutrito calendario bardolinese si arricchisce di un’anima green grazie ad oltre quattrocento opere sulla Natività e il Natale realizzate, con materiali di scarto, dai bambini delle Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di Verona e Provincia. Bambini che con l’immediatezza che li contraddistingue «ci trasmettono un prezioso messaggio: facciamo attenzione a ciò che gettiamo, spesso può avere una seconda vita grazie a riciclo e fantasia – ha commentato Gianluigi Mazzi, Presidente del Consiglio di Bacino Verona Nord – e l’esposizione degli elaborati che risultano dall’estro di questi ragazzi, dei vostri figli, supportato dal lavoro degli insegnanti, è un’occasione carica di valori cristiani e civici con cui augurarvi Buon Natale e Buone Feste in Famiglia».

Presepi all’interno di boccioni in plastica per l’acqua, natività realizzate con stoffa, bastoncini in legno dei gelati e tappi in sughero, simboli natalizi creati da vaschette di alluminio, scatole di scarpe e ritagli di giornali recuperati, sono esposti in un magico padiglione completamente trasparente, accanto alla ruota panoramica sul lungo lago di Bardolino, in attesa di essere «premiati domenica 15 dicembre, alle 17.30 nel Villaggio di Natale Flover, a Bussolengo, dove accoglieremo tutte le classi veronesi iscritte alla rassegna – prosegue Cristiano Tabarelli, Presidente del Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero – creando un momento di grande festa all’interno del percorso di educazione ambientale che portiamo negli Istituti durante l’anno scolastico».

Una Commissione giudicatrice composta dagli organizzatori, premierà le tre opere a tema natalizio più belle realizzate dalle classi delle Scuole dell’Infanzia, delle Scuole Primarie e delle Secondarie; sono inoltre previsti tre Premi Speciali dedicati alla capacità di riutilizzare in modo creativo i diversi materiali riciclabili: il miglior elaborato prodotto in carta, in plastica e in vetro.

La straordinaria forza di questa rassegna, che quest’anno dal centro della Città di Verona si è trasferito nel cuore del Lago di Garda, è quella di «unire in un unico messaggio ambientale e cristiano Città e Provincia attraverso i migliori testimonial del cambiamento di valori che vorremmo presto vedere: i bambini – sottolinea Thomas Pandian, Direttore del Consiglio di Bacino Verona Nord – Questa edizione della rassegna “Presepi & Paesaggi in materiale riciclato” ha attraversato 46 Comuni, coinvolgendo 115 diverse Scuole ed entrando con l’entusiasmo dei piccoli in migliaia di case».

E sempre domenica 15 dicembre a Bussolengo, da Flover, dopo le premiazioni delle classi con premi e buoni riutilizzabili in materiale scolastico «alle 18.30 è previsto, ad ingresso gratuito, il concerto del Piccolo Coro dell’Antoniano – spiega Maurizio Alfeo, Direttore di Serit – il complesso corale infantile che negli anni ha incontrato grandi della musica come Pavarotti e Gaber e che abbiamo il piacere di ospitare in questo giorno di festa in cui ringraziamo i tanti bambini che hanno partecipato al Concorso e auguriamo un Felice Natale alle loro famiglie».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.