306 candeline per la fiera dei Santi Pietro e Paolo

Presentata ieri, martedì 25 giugno nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, la 306a edizione dell’Antica Fiera dei Santi Pietro e Paolo, in programma dal 28 giugno al 1 luglio a Villafranca.

Presentazione Fiera Santi Pietro e Paolo nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri

Spegne 306 candeline la fiera dei Santi Pietro e Paolo di Villafranca. Quest’anno è in programma dal 28 giugno al 1 luglio.

Nel primo giorno di festa verrà inaugurata sul piazzale del Castello la “Pink Bench”, la panchina rosa che rientra nel percorso “Cammino delle Scoperte”. Il percorso, dedicato al turismo slow nella provincia di Verona, copre oltre 350 chilometri e 34 Comuni scaligeri. La panchina è il “simbolo” che Jesusleny Gomes, imprenditrice brasiliana di origini venete, ha scelto per rappresentare il suo cammino, fatto nell’inverno 2017-2018, attraverso oltre 500 Comuni veneti.

Novità di quest’anno sarà la “Fiera del territorio” all’interno del Castello, che darà spazio a diversi prodotti tipici scaligeri grazie alla collaborazione con Ente Fiera di Isola della Scala, Vigasio Eventi, Pro Loco di Vigasio e associazione Pastifici di Valeggio sul Mincio. Un’attenzione particolare andrà alle specialità locali come la tagliatella, le sfogliatine e la pesca con il progetto “Pesca a Tavola”. Sempre all’interno del Castello è in programma un’esposizione di autovetture e trattori d’epoca. In via Pace, invece, troverà spazio Creativamente, il mercato dell’artigianato dove gli hobbisti esporranno le loro creazioni.

Sabato 29 giugno è in calendario il laboratorio dedicato ai cereali “Dalla Terra alla Tavola”, in cui i bambini potranno seminare la propria piantina che poi porteranno a casa. Per i più piccoli ci sarà anche il Battesimo della sella a cura del Bega’s Ranch. Naturalandia curerà, invece, l’esposizione di animali da cortile intitolata “Aia in Festa”.

Sabato e domenica a Palazzo Bottagisio verrà ospitata la mostra intitolata “L’Esperienza del Colore”, opere dal 1974 al 2019 a cura di Mauro Cappelletti. Mentre all’interno della chiesetta del Cristo e in biglietteria, durante gli orari di apertura del Castello Scaligero, ci sarà la mostra personale del pittore Gianni Lucchese “La Natura, il fuoco della Vita”.

All’interno del Castello spazio anche alla musica e alle danze con un palco con pedana per il ballo liscio. Venerdì 28 alle 21 ci sarà l’orchestra “Marco e il Clan” mentre sabato 29, sempre alle 21, sarà il turno dell’orchestra “Alban”. In piazza Giovanni XXIII, invece, venerdì 28 si esibirà Sasha Torrisi (ex Timoria) che presenterà un personale omaggio a Lucio Battisti. Sabato 29 alle 21 sarà la volta di Leolandia con “Il Magico Mondo di Leo”. Alle 21.30, sempre sabato, toccherà invece a “Quelli che Notre Dame”. Un live show che interpreta, con suoni e immagini, le canzoni più intense del popolare musical di Riccardo Cocciante.

Domenica 30 giugno alle 21.15 ci sarà “Talenti de L’Arena”, spettacolo itinerante di TeleArena che metterà alla prova decine di artisti emergenti divisi in quattro categorie: cantanti, ballerini, comici e “fantasisti”. Il primo luglio delle 21 spazio alla musica country. Confermato poi, anche quest’anno, l’appuntamento con We Dance, in programma da sabato 29 in sala Alida Ferrarini, con uno spettacolo/concorso in omaggio a Oleg Vinogradov (domenica 30 la finale tra i concorrenti selezionati dalla giuria).

L’Antica Fiera dei Santi Pietro e Paolo terminerà il primo luglio a mezzanotte con uno spettacolo “piromusicale” e l’evento “all’Incanto della Luna”.