“L’ora della Terra”, questa sera luci spente nelle case

«Partecipando all’Ora della Terra – afferma l’assessore all'Ambiente del Comune di Verona Ilaria Segala – potremmo sentirci nuovamente cittadini del mondo».

l'ora della terra - earth hour - wwf

Quest’anno l’iniziativa planetaria del Wwf “L’Ora della Terra” cade in un periodo particolare, che vede tutta la popolazione impegnata in una prova molto dura. Non ci saranno eventi in piazza né manifestazioni, ma il coinvolgimento diretto dei cittadini per sensibilizzare sul tema dei cambiamenti climatici.

L’appuntamento è per questa sera, sabato 28 marzo, alle 20.30. Per partecipare basta un gesto simbolico: spegnere per un’ora la luce di casa, dimostrando il proprio impegno per la salute del pianeta.

«Partecipando all’Ora della Terra – afferma l’assessore all’Ambiente del Comune di Verona Ilaria Segalapotremmo sentirci nuovamente cittadini del mondo. Stiamo attraversando un momento storico che richiede condivisione e unità di intenti da parte di tutti gli abitanti del mondo».

«È auspicabile che lo stesso impegno sia profuso anche per le questioni ambientali, soprattutto per quanto riguarda i cambiamenti climatici che hanno importanti ricadute a livello planetario. Poiché solamente insieme possiamo vincere la sfida che il nostro Paese, anzi tutto il pianeta, sta vivendo, invito tutti a spegnere per un’ora le luci alle 20.30 per condividere gli sforzi verso un futuro migliore e più sostenibile».

Quest’anno, l’evento globale sul clima diventa soprattutto una grande mobilitazione digitale: il WWF cercherà di coinvolgere quante più persone possibile attraverso internet e i social network. Tutte le informazioni sulle iniziative sul sito dedicato.