Dal Catullo 20mila euro all’Ulss 9

Catullo Spa, la società che gestisce l'aeroporto di Verona-Villafranca ha stanziato 20mila euro finalizzati all’acquisto di protezioni individuali per gli operatori sanitari.

Paolo Arena
Paolo Arena

Catullo spa, in considerazione della grave emergenza medica che ha colpito anche il territorio veronese, contribuisce al sostegno della sanità locale con una donazione definita in collaborazione con il direttore generale dell’Ulss 9 Scaligera, Pietro Girardi.

La società che gestisce l’aeroporto di Verona-Villafranca ha stanziato 20mila euro finalizzati all’acquisto di protezioni individuali per gli operatori sanitari (tute idrorepellenti e quanto altro necessario).

«Un contributo che vuole significare la gratitudine e la stima per tutti i medici e gli operatori impegnati in prima linea per la guarigione dei malati», ha sottolineato il presidente Paolo Arena.

Dal 14 marzo l’aeroporto Catullo è chiuso al traffico commerciale e può accogliere unicamente voli di Stato, di emergenza, cargo, postali e militari.