“Barriere mai più”, Genitori Tosti avviano una campagna di sensibilizzazione

L’associazione Genitori Tosti in Tutti I Posti Onlus nell’ambito del progetto “Barriere mai più” quest’anno ha pensato ad una campagna di sensibilizzazione/mobilitazione per ottenere un protocollo unico per tutta italia, per l’accessibilità di concerti ed eventi dal vivo, sia al chiuso che all’aperto.

La campagna verrà presentata nello streaming online giovedì 25 giugno dalle 18, su piattaforma Zoom. Verrà illustrato come e per quanto tempo durerà questa campagna, che si avvale anche di sostenitori in ogni campo pertinente l’accessibilità.

Per promuovere l’intera inziativa è stato affidato al fumettista Antonio Cabras il compito di disegnare la cover della campagna, che figurerà nel flyer promozionale e sarà stampata anche su striscioni e locandine. Nell’evento streaming, con sottotitolazione e traduzione in Lingua Italiana dei Segni, interverranno: Valentina Tomirotti, giornalista e attivista, Simona Ciappei, admin di sottoilpalcoancheio,
Consuelo Agnesi, architetto Cerpa italia Onlus, Fabio Modenesi, architetto Ireda.eu, Loredana Carena, giornalista e operatrice culturale, Laura Santarelli, presidente FIAS (federazione italiana Associazioni Sordi), Alessandra Corradi, presidente Genitori Tosti. A moderare sarà Giovanni Barin, architetto vice presidente Genitori Tosti 

Altra azione della campagna è stata il lancio di una petizione su Change.org intitolata “Concerti ed eventi dal vivo accessibili in tutta Italia” che individua come decisori promoter, fondazioni, festival, singoli artisti tra i quali le cantanti venete Francesca Michelin e Chiara Galiazzo e l’attore teatrale Andrea Pennacchi. Ma anche il Teatro stabile del Veneto la Fondazione Arena e pure il Ministero dello Spettacolo. Perché lo scopo della campagna è ottenere un protocollo operativo da applicare agli eventi, realizzabile solo se tutti gli attori coinvolti si siedono allo stesso tavolo. L’accessibilità deve diventare patrimonio dell’esperienza comune e non riservata solo al mondo della disabilità e ora, dopo l’emergenza Covid19, siamo chiamati a ripensare daccapo tutto quello che riguarda i concerti e gli eventi dal vivo, la modalità dell’offerta e la fruizione.

A breve verrà inaugurata anche una pagina su Fb apposita, per accogliere le adesioni dei sostenitori che stanno arrivando, si cercano anche band e artisti che vogliano fare da testimonial.

Al momento gli aderenti (esclusivamente a titolo gratuito) sono: I Butei, Andromeda Relix (etichetta discografica), Materiale Resistente (programma radio), Sottoilpalcoancheio (pagina FB), Miss G e le Barriere Architettoniche (pagina Fb), Pepitosa in carrozza, Disabili Pirata, Peba Onlus, Disability Pride Italia, C.L.E.B.A. Lodi, Cerpa Italia Onlus, FIAS – Federazione italiana delle associazioni Sordi, We Fucking Rock (pagina FB), Village 4 all, Associazione Italiana Subvedenti, MotoClub I Mastini, Estravagario Teatro.