Mancato recapito delle bollette in alcuni comuni, Acque Veronesi risponde

A Bussolengo, San Pietro in Cariano e Pescantina per un disguido tecnico non sono arrivate le bollette di luglio e agosto. Acque Veronesi indica come precedere.

Silvio Peroni e Roberto Mantovanelli in conferenza stampa.
Silvio Peroni e Roberto Mantovanelli, direttore generale e presidente di Acque Veronesi. (foto archivio)
New call-to-action

A causa di un disguido tecnico dell’operatore che si occupa delle fasi di stampa e postalizzazione delle fatture, alcune bollette di Acque Veronesi relative ai mesi di luglio e agosto 2023 destinate agli utenti dei Comuni di Bussolengo, San Pietro in Cariano e Pescantina non sono state recapitate.

Acque Veronesi informa gli utenti che non hanno potuto procedere al pagamento e che hanno ricevuto la raccomandata di sollecito, che non verrà addebitato loro nessun interesse di mora e nessuna spesa di sollecito imputabili al tardivo pagamento delle bollette non recapitate.

LEGGI ANCHE: Verona, 18enne muore nel Camuzzoni. Si cerca un altro giovane disperso

I clienti che non hanno ricevuto la bolletta, per averne copia al fine di procedere con il pagamento, potranno:

  • chiamare il servizio clienti (numero verde 800.735.300 da numero fisso o 045-2212999 da telefono mobile),
  • recarsi presso uno degli sportelli della società operativi sul territorio,
  • accedere all’area riservata del sito internet o prenderne visione tramite l’APP di Acque Veronesi. Non si segnalano problemi per chi ha l’addebito continuativo in banca o in posta e per le partite iva.

Acque Veronesi si scusa per il disguido e ringrazia per la collaborazione.

LEGGI ANCHE: Questo weekend tornano i Giardini Aperti a Verona (e oltre)