Il meteo a Verona e in Veneto per venerdì 3 maggio 2024

Le previsioni del tempo per la giornata di venerdì 3 maggio 2024 in Veneto e a Verona. I bollettini meteo dell'Arpav sempre aggiornati.

meteo veneto 03.05.2024
Immagine Arpav

Evoluzione

Tra giovedì e venerdì un minimo depressionario si posizionerà sul nord Italia determinando tempo perturbato, con fasi di precipitazioni diffuse, specie su zone montane, pedemontane e settentrionali della pianura. Sabato il passaggio di un secondo nucleo depressionario a nord delle Alpi determinerà condizioni di tempo ancora variabile, a tratti instabile sulle zone montane. Domenica tempo più soleggiato, specie al mattino e in pianura, modesta variabilità sulle zone montane e pedemontane. Lunedì ancora condizioni di tempo variabile sulle zone montane per l’approfondimento di una nuova saccatura sulla Francia che convoglierà correnti umide da sud-ovest.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Avviso

SEGNALAZIONE METEO. Fino al tardo pomeriggio/sera di giovedì 2 frequenti precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale in particolare tra Prealpi e pianura (non si escludono locali fenomeni intensi, specie per forti rovesci); quantitativi complessivi consistenti sulle zone centro-settentrionali, localmente abbondanti su zone montane e pedemontane.

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua

Previsione

Tempo atteso: Tempo variabile, con nuvolosità più presente sulle zone montane e sulla pianura settentrionale, altrove schiarite si alterneranno ad annuvolamenti che saranno più frequenti nel pomeriggio. Non si escludono locali riduzioni della visibilità nelle primissime ore del mattino in pianura.
Precipitazioni: Al mattino in pianura generalmente assenti o al più sparse sui settori nord-orientali dalla tarda mattinata; sulle zone montane saranno probabili precipitazioni da locali a sparse nel corso della mattinata (probabilità medio-bassa 25-50%). Nel pomeriggio la probabilità di precipitazioni tenderà ad aumentare anche sulla restante pianura, specie sui settori centro-orientali, con fenomeni da locali a sparsi; saranno possibili locali rovesci. Il limite della neve sarà intorno ai 2000 m.
Temperature: Minime in calo, massime senza variazioni di rilievo o in locale diminuzione sui settori orientali della pianura.
Venti: In quota deboli/moderati dai quadranti settentrionali. In pianura fino a parte della mattinata deboli/moderati occidentali poi deboli di direzione variabile.
Mare: In prevalenza poco mosso.

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato

Meteo Verona