Il meteo a Verona e in Veneto per venerdì 23 febbraio 2024

Le previsioni del tempo per la giornata di venerdì 23 febbraio 2024 in Veneto e a Verona. I bollettini meteo dell'Arpav sempre aggiornati.

meteo veneto 23.02.2024
Immagine Arpav

Evoluzione

È in fase di approfondimento sull’Europa occidentale una depressione atlantica che transiterà verso est, tra venerdì e sabato. Da giovedì prime deboli precipitazioni sparse, associate ad un rinforzo dei venti dai quadranti meridionali a tutte le quote. Venerdì la saccatura si approfondirà sul Mediterraneo occidentale, determinando un’ulteriore rinforzo dei venti da sud, in particolare sulla costa, dove soffieranno venti anche forti di Scirocco; le precipitazioni saranno diffuse, fino a parte del pomeriggio, con quantitativi abbondanti sulle zone montane; probabile attenuazione delle precipitazioni dal tardo pomeriggio sera a partire da ovest. Nel corso del fine settimana il tempo si manterrà variabile, a tratti instabile, con precipitazioni sparse e a carattere discontinuo. Lunedì un nuovo impulso perturbato di origine atlantica porterà ancora condizioni di tempo perturbato, con precipitazioni diffuse.

LEGGI ANCHE: Ladri di biciclette a Verona, i consigli della Polizia locale e il video del furto

Avviso

SEGNALAZIONE METEO. Tra la serata di giovedì 22 e il pomeriggio/sera di venerdì 23 tempo in prevalenza perturbato con precipitazioni diffuse, più frequenti e persistenti sulle zone montane/pedemontane e con quantitativi localmente abbondanti su Prealpi, specie orientali. Nevicate con accumuli anche consistenti oltre i 1200/1400 m su Dolomiti e oltre i 1500/1700 m su Prealpi. Rinforzi di vento dai quadranti meridionali in quota e sulla costa/pianura limitrofa anche con raffiche forti specie venerdì.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)

Previsione

Tempo atteso: In prevalenza nuvoloso, salvo parziale attenuazione della nuvolosità sui settori occidentali verso sera.
Precipitazioni: Sulle zone montane probabilità alta (75-100%) di precipitazioni diffuse per buona parte della giornata localmente a carattere di rovescio, con quantitativi anche abbondanti. In pianura fino alle prime ore precipitazioni diffuse, poi tendenza a temporaneo esaurimento sui settori centro-meridionali e a successiva ripresa ed estensione dalla tarda mattinata. Dal tardo pomeriggio probabile diradamento dei fenomeni a partire da ovest, che assumeranno carattere debole e a tratti discontinuo, fino a risultare anche assenti su parte della pianura centro-meridionale, altrove tenderanno a persistere ma in forma più attenuata e a carattere sparso. Il limite della neve sarà intorno ai 1000-1300 m sulle Dolomiti, 1200-1500 m sulle Prealpi, localmente più in basso in caso di rovesci.
Temperature: Minime stazionarie; massime senza notevoli variazioni in pianura, in calo sulle zone montane.
Venti: Sulla costa Scirocco in rinforzo fino a risultare forte già dal primo mattino con forti raffiche, tendenza ad attenuazione e rotazione dei venti da sud-ovest dal tardo pomeriggio/sera. Sul resto della pianura al mattino venti moderati/tesi da sud sui settori meridionali, deboli/moderati da nord-est altrove; attenuazione die venti nel pomeriggio. In quota tesi/forti dai quadranti meridionali, in attenuazione in serata.
Mare: Molto mosso.

LEGGI ANCHE: L’Hellas Verona acquista il centro sportivo Bottagisio

Meteo Verona