Il meteo a Verona e in Veneto per sabato 27 gennaio 2024

Le previsioni del tempo per la giornata di sabato 27 gennaio 2024 in Veneto e a Verona. I bollettini meteo dell'Arpav sempre aggiornati.

meteo veneto 27.01.2024
Immagine Arpav

Evoluzione

Un vasto e robusto promontorio di alta pressione si espande sul Mediterraneo occidentale, determinando almeno fino all’inizio della prossima settimana un blocco all’ingresso di perturbazioni atlantiche, garantendo quindi tempo stabile. Un lieve cedimento della pressione è previsto tra venerdì sera e sabato sul margine nord-orientale del promontorio, per il passaggio di una saccatura sull’Europa nord-orientale, ma con scarsi effetti sul Veneto, se non passaggi di nubi medio-alte. Da domenica e fino ai primi giorni della prossima settimana, ulteriore rinforzo ed espansione del vasto campo anticiclonico sull’Europa centrale, associato a marcata anomalia termica in quota con conseguente inversioni termica che favorirà la formazione e persistenza di foschie e nebbie in pianura.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Previsione

Tempo atteso: Permangono condizioni di tempo stabile, con cielo in prevalenza sereno su zone montane e pedemontane; in pianura iniziali foschie e nebbie anche estese, in lento dissolvimento nel corso della mattinata, localmente solo in modo parziale; nel corso del pomeriggio le schiarite saranno via via più ampie con cielo che diverrà sereno. Dopo il tramonto probabile nuova formazione di locali nebbie sui settori meridionali della pianura.
Precipitazioni: Assenti.
Temperature: Sulle zone montane in generale contenuta diminuzione, ad eccezione dei valori minimi in alcuni fondovalle interessati da episodi di Foehn, dove potrebbero risultare in aumento. In pianura minime stazionarie o in locale lieve aumento, con valori ancora prossimi o di poco inferiori a zero sulle zone interne, massime senza notevoli variazioni o localmente in diminuzione sulle zone interessate da nebbie persistenti.
Venti: In pianura fino a parte della mattinata deboli di direzione variabile, poi ingresso di venti dai quadranti orientali in prevalenza deboli. In quota in prevalenza da nord, da forti/tesi nella notte fino alle prime ore del mattino, in successiva e progressiva attenuazione; probabili episodi di Foehn in qualche fondovalle nella notte fino al primo mattino.
Mare: Calmo.

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua

Meteo Verona

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato