Il meteo a Verona e in Veneto per mercoledì 10 aprile 2024

Le previsioni del tempo per la giornata di mercoledì 10 aprile 2024 in Veneto e a Verona. I bollettini meteo dell'Arpav sempre aggiornati.

meteo verona veneto 10.04.2024
Immagine Arpav

Evoluzione

Una perturbazione con aria fresca di origine nord-atlantica, giunta in Europa, mercoledì isola un minimo barico sul Mediterraneo sud-occidentale e poi in breve lascia spazio all’espansione di un promontorio anticiclonico da sud-ovest; sul Veneto dunque da martedì sera a mercoledì le nubi e la probabilità di precipitazioni aumentano con temporaneo calo delle temperature diurne, da giovedì torna la prevalenza di un cielo sereno con temperature ben sopra la norma.

LEGGI ANCHE: Folle inseguimento: 21enne ubriaco con tasso tre volte oltre il limite

Avviso

SEGNALAZIONE METEO. Tra martedì 9 sera e mercoledì 10 pomeriggio tempo a tratti perturbato con precipitazioni diffuse, specie nella mattinata di mercoledì, più frequenti e consistenti sui settori centro-occidentali, anche con rovesci o locali temporali. Sulle zone occidentali possibili quantitativi localmente anche abbondanti. Rinforzi di vento dai quadranti orientali, a tratti anche forti e con raffiche specie su Prealpi/Pedemontana occidentali (VI e VR) e zona del Garda. Limite nevicate in genere intorno a 1800/2000m, ma anche più in basso sulle Dolomiti.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)

Previsione

Tempo atteso: Cielo da coperto a nuvoloso o molto nuvoloso, con qualche schiarita più probabile verso fine giornata.
Precipitazioni: Fenomeni fino alle ore centrali abbastanza diffusi e poi da sparsi a locali, più frequenti sulle zone interne, più significativi su quelle montane e pedemontane; probabili vari rovesci e qualche locale temporale; nevicate sulle Prealpi solo fino al mattino e da 1700-2000 m, sulle Dolomiti dapprima oltre 1400-1700 m con locali episodi un po’ più in basso e poi da quote via via più alte anche oltre i 2000 m.
Temperature: Riguardo alle minime, aumenti sulla pianura e contenute variazioni di carattere locale sulle zone montane, ove saranno raggiunte di sera; riguardo alle massime, variazioni poco significative sulle zone costiere e diminuzione altrove, più sensibile in montagna.
Venti: In montagna direzione e intensità variabili con prevalenza di venti sostenuti da sud-est a quote alte, da nord-est a quote medie; nelle valli, direzione variabile e intensità debole salvo locali discreti rinforzi nord-orientali a tratti; in pianura a tratti moderati e più spesso tesi da nord-est, specie su costa, zone meridionali e alto Veronese.
Mare: Fino al mattino poco mosso, poi mosso specie al largo.

LEGGI ANCHE: Idee per l’ex Seminario di San Massimo: svelate le tre proposte vincitrici

Meteo Verona