Zaia: «I mercati paralleli che vendono vaccini esistono»

Il Presidente del Veneto Luca Zaia, durante il punto stampa odierno, ha dichiarato che le proposte di nuovi vaccini alla Regione arrivano dall'Europa e anche da fuori Europa. «Ok a questi vaccini solo se si aprono vie legali» ha detto il Governatore.

luca zaia
Luca Zaia durate il punto stampa dell'11 febbraio.

Il bollettino

708 nuovi positivi, 1708 ricoverati, 1.538 in area non critica, -29, 170 in rianimazione, decessi 31 nelle ultime 24 ore.

Vaccini

«Ci sono mercati paralleli che vendono vaccini. Le proposte ci arrivano dall’Europa e anche da altri continenti. Noi non abbiamo mai visto il contratto firmato con le case farmaceutiche: da quello che ci è dato sapere, l’unico canale di fornitura avviene attraverso di esso, pertanto secondo questo contratto il canale europeo ci dà 50mila dosi di Pfizer, un altro quantitativo prestabilito di AstraZeneca e così via. Il problema non è acquistare vaccini, ma le dosi disponibili, le forniture».

Apertura confini

«Penso sia più che logico che i confini tra Regioni in zona gialla verranno aperti. Tra zone di colore diverso è chiaro che si devono fare tutta un’altra serie di valutazioni».

LEGGI ANCHE: Zaia: «Continuiamo a ricevere proposte per nuovi vaccini»