Zaia: «Stiamo andando verso il Covid free»

Calano ancora i numeri dell'emergenza, ma il Presidente della Regione ricorda che il virus è molto aggressivo. Alle 18 la conferenza con il Governo per chiedere la riapertura di tutto al 18 maggio.

Sono 75 le persone attualmente ricoverate in terapia intensiva in Veneto a causa del Covid-19. Mai così basso il numero durante questa emergenza tant’è che il governatore regionale Luca Zaia ha affermato oggi in conferenza che ci stiamo avvicinando a «un Veneto Covid free (libero da coronavirus)», ricordando però che il virus c’è ancora.

«Stiamo andando verso una condizione di sostenibilità – ha affermato Zaia – ma siamo preoccupati perché il virus è altamente contagioso e lascia un sacco di complicanze e patologie di vario tipo. C’è chi, addirittura, ha perso l’utilizzo degli arti inferiori».

Prosegue nel frattempo il progetto di creazione di una banca del sangue tramite prelievo del plasma dagli ex guariti: «Ci sono molte persone, generose, che ci stanno chiamando per chiedere come fare. – ha proseguito il governatore – A queste persone, straordinarie, dico che verranno contattate dalla Regione per verificare la volontà a partecipare. Ricordo che “fare magazzino” sarà fondamentale per affrontare l’autunno».

Alle 18 poi prevista la conferenza con il Governo, tra il ministro Boccia e i presidenti di regione, con il portavoce Bottacin della Regione Emilia Romagna: «Chiederemo la riapertura di tutto il 18 maggio. – ha concluso Zaia – Non è una presa di posizione su maggiori o minori poteri. Auspichiamo un’autonomia decisionale anche per una condivisione di responsabilità. Noi stiamo dicendo al Governo che ci siamo, non stiamo in panchina a guardare. Rimandare al 1 giugno sarebbe un’ecatombe».

iReporter 11/5 – Emergenza Corona Virus

iReporter 11/5 – Emergenza Corona Virus

Posted by Gruppo Editoriale Tv7 on Monday, May 11, 2020